it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

CortiQuel

rimedio erboristico biologico per la Sindrome di Cushing;

ingredienti a spettro pieno;

contiene erbe Rhodiola, Astragalo, Alfalfa e Shiitake;

solo per cani.

Disponibilità: Disponibile

45,50 €
Acquista
minus plus

Soddisfatti o Rimborsati

entro 30 giorni (meno le spese di spedizione)!

Descrizione prodotto

Cosa dicono i clienti di CortiQuel

Prodotto valido

cici
Inviato il 10/08/2022
Il mio cane purtroppo oltre al cushing e all'età avanzata soffre di altre patologie dunque non posso capire esattamente l'efficacia del prodotto. Di sicuro senza forse non sarebbe ancora in vita. Per quanto riguarda la ditta niente da dire. Serietà e velocità nella spedizione. Mi sono trovata molto bene.

Soddisfattissima

Daniela Airinei
Inviato il 15/09/2019
Meravigliosi sono soddisfattissima !!!!

Cortiquel

maurizio
Inviato il 29/01/2017
Ottimo prodotto.ha sgonfiato la pancia al mio Yorkie di 15 anni affetto da cushing e lo ha salvato dalla letargia

Descrizione prodotto



A seguito di diverse normative comunitarie ci è fatto divieto, a noi e a tutti i negozi online di integratori alimentari, di affermare che i prodotti che vendiamo offrono realmente molti benefici per la salute senza effetti collaterali. Molti dei nostri clienti conoscono questi integratori e ricomprano con piacere regolarmente quei prodotti che li hanno aiutati nella prevenzione, soluzione di sintomi o carenze nutrizionali, a disintossicarsi o a raggiungere un maggiore benessere. 
Il lato positivo di queste normative è che si è obbligati a fare una ricerca personale sul prodotto o sugli ingredienti, in modo da poter prendere una decisione più responsabile, obiettiva e chiara. Tuttavia, poiché internet è una giungla di informazioni, potrebbe essere difficile avere un punto di vista obiettivo su un prodotto e ciò potrebbe tradursi in una perdita di tempo. In questi casi, non esitate a chiederci consigli via email al servizio clienti.

Noi di Fitopets ci impegniamo con passione per offrirvi i prodotti più puri e più efficaci a supporto della salute dei nostri clienti, anche grazie ad anni di esperienza acquisita attraverso le consulenze naturopatiche gratuite per i nostri clienti. Grazie per la vostra comprensione e buona ricerca.

Se desiderate informazioni più dettagliate su questo prodotto, cercate nel web la pagina ufficiale del produttore inserendo "Natural Wonder Pets CortiQuel" dove trovetere solo la presentazione in inglese oppure contattate il nostro servizio clienti per la versione ufficiale in italiano.

 NOTA: nel commercio si vendono simili tinture biologiche senza alcol da 120 ml, ma al prezzo di oltre 60 euro!!

 

Sintomi della sindrome di Cushing domati con erbe antiche e scienza moderna

La sindrome di Cushing nei cani può essere una cosa straziante da guardare in quanto i sintomi si manifestano in un animale che prima era sano. Desideriamo aiutarlo con tutti noi stessi, ma ci sentiamo solo impotenti e alla ricerca di risposte.

La buona notizia è che molto tempo fa Madre Natura ha tirato fuori delle risposte molto positive. Ci ha fornito delle erbe specifiche che contengono fitonutrienti che agiscono in maniera mirata su organi, ghiandole e sistemi per ripristinare l'omeostasi, l'equilibrio e il benessere.

La via della ripresa per un cane affetto dalla sindrome di Cushing può essere stata programmata milioni e milioni di anni fa nelle cellule di piante speciali. La medicina ayurvedica è stata utilizzata per migliaia di anni per trattare i sintomi che oggi chiamiamo della sindrome di Cushing nei cani. Solo negli ultimi 60 anni la medicina moderna ha identificato e verificato attraverso studi clinici le erbe specifiche che intraprendono azioni correttive sulla sindrome di Cushing.

Il prodotto Primalix CortiQuelTM per la sindrome di Cushing unisce la saggezza antica con la scienza moderna per fornire queste potenti sostanze nutrienti e curative per le ghiandole stesse il cui squilibrio provoca la sindrome di Cushing. Nell’esaminare questa formula si scoprono dei risultati che riteniamo troverete davvero notevoli e che vedremo di seguito. Ma prima...

Quali sono le cause della sindrome di Cushing?

La sindrome di Cushing (detta anche morbo di Cushing) si contrae attraverso un complesso gioco del gatto col topo tra le ghiandole surrenali e l'ipofisi. Per semplificare un po’ le cose, diciamo che l’ipofisi, che si trova alla base del cranio, è il gatto. Le ghiandole surrenali, che si trovano vicino ai reni, sono i topi.

In un cane sano, il gatto e i topi vanno d’amore e d’accordo. Il gatto (ipofisi) fa il suo dovere quotidiano di tagliarsi una bella fetta di formaggio Cheddar (che in questo caso è l’ormone adrenocorticotropo o ACTH) e lo consegna ai suoi amici topi (ghiandole surrenali) perché si godano la cena.

I topi sono così riconoscenti per la loro porzione di formaggio giornaliera che restituiscono sempre il favore offrendo due pezzi di buon tonno (che nel nostro racconto è la secrezione degli ormoni glucocorticoidi o cortisolo) perché il gatto si goda la sua cena. Ovviamente, sia il gatto che i topi osservano le buone maniere ringraziando l’altra parte con un biglietto dopo aver mangiato a sazietà. E tutti vissero felici e contenti perché tutti comunicano tra loro.

Il giorno in cui il gatto smette di inviare il suo biglietto di ringraziamento ai topi per ragioni che solo i gatti furfantelli possono spiegare, allora tutto inizia a cambiare. I topi non sanno se il gatto ha ricevuto il loro tonno (cortisolo) per cui ne preparano subito dell’altro velocemente in modo da inviarlo al gatto. Bene, il gatto mangia nuovamente il tonno e dimentica ancora una volta di mandare il biglietto di ringraziamento. Per cui i topi preparano altro tonno (cortisolo) e lo mandano al nostro gatto che adesso è bello che pieno.

Nessuno ha ricevuto il biglietto.

Ecco come si sviluppa la sindrome di Cushing nei cani. Le ghiandole surrenali (topi) producono naturalmente gli ormoni glucocorticoidi o cortisolo (tonno) a una velocità che va di pari passo con la produzione di ACTH (formaggio) dell’ipofisi. Ognuno alimenta ed è alimentato dall’altro.

Ma quando il gatto ingurgita troppo tonno perché i topi continuano a prepararlo (nella speranza che il gatto restituisca loro il favore con più formaggio) si innestano una serie di malintesi e di conseguenza si crea il problema perché nessuno ha ricevuto il biglietto. Il risultato è l’iperadrenocorticismo: un eccessivo livello di cortisolo nel sangue.

In circa l’85% dei casi di cani affetti dalla sindrome di Cushing, la mancanza di comunicazione inizia con un piccolo tumore che si sviluppa nell’ipofisi. Più piccolo di una punta di spillo, questo sviluppo è di solito benigno, ma fa sì che l’ipofisi secerni l’ACTH di continuo. Questo è il segnale per le ghiandole surrenali di sfornare più cortisolo, ma l’ipofisi ignora gli elevati livelli di cortisolo nel sangue e continua il suo rilascio di ACTH. Ovviamente, è tutto molto più complesso dell’analogia del gatto e del topo, ma in pratica si tratta di un caso di ghiandole non sincronizzate.

 

I sintomi della sindrome di Cushing

A poco a poco un cane affetto da sindrome di Cushing sviluppa dei sintomi che spesso possono essere confusi con normali segni di invecchiamento o anche di problemi di salute completamente diversi. I sintomi più comuni nei cani affetti dalla sindrome di Cushing sono:

  • Eccessivo consumo di acqua 
  • Minzione eccessiva 
  • Perdita di controllo della vescica (incidenti in giro per casa)
  • Aumento dell’appetito, pancia gonfia 
  • Aumento di peso (per lo più ridistribuzione del grasso) 
  • Perdita della massa muscolare 
  • Letargia, debolezza 
  • Diradamento dei peli 
  • Masse calcificate nel derma ù
  • Indebolimento del sistema immunitario
  • Pancreatite e/o diabete 

 

Perché l'equilibrio è la risposta

Non fraintendetemi. Il cortisolo è una buona cosa. È uno degli elementi essenziali della vita. Viene rilasciato in risposta allo stress e influisce su molti sistemi e funzioni biologiche tra cui:

  • i muscoli scheletrici 
  • il sistema cardiovascolare 
  • i livelli di zucchero nel sangue 
  • la funzione renale 
  • il metabolismo dei grassi 
  • il sistema nervoso 
  • la risposta immunitaria.

Ma quando i livelli di cortisolo nel sangue sono elevati come nell’iperadrenocorticismo, la sindrome di Cushing, l'approccio olistico sensibile è quello di nutrire le ghiandole in questione, le surrenali e l’ipofisi. Ricordate, l'equilibrio e il benessere possono essere raggiunti con erbe specifiche che agiscono in maniera mirata su organi, ghiandole e sistemi. 

Primalix CortiQuel™, Estratto a base di erbe – Functional Food Drops™

Per approfondimenti sulla altissima qualità degli ingredienti di Cortiquel visitare questa pagina di presentazione.

 

Testimonianza:

Cosa dicono i clienti di CortiQuel

Cushing più diabete mellito

Neve
Inviato il 05/03/2019
In seguito al manifestarsi della malattia di Cushing dopo 10 mesi di terapia con il vetoryl sotto controllo dal veterinario non vedendo miglioramenti si è deciso di sospenderlo e i primi 20 giorni non ho notato nessuna differenza non prendendo il farmaco chimico per cui nel frattempo avevo fatto l'ordine di questi fitopets cortiquel e ho cominciato a darglielo da subito senza interruzione col dosaggio da scheda tra l'altro schede molto ben dettagliate non ho visto né miglioramenti ma neanche peggioramenti per cui possono dire bene fino adesso ,la sto trattando da sei mesi ormai con il Cortiquel per il momento bene e spero continui così anche se nel frattempo un mese e mezzo fa ma in seguito all' iter della malattia si è manifestato diabete mellito e ho acquistato il Blood Sugar Balance che è specifico per i cani diabetici su suggerimento del veterinario dell'azienda fitopets che è molto efficiente risponde sempre alle domande mi ha consigliato di inserire questo integratore la cagnolina fa anche l'insulina adesso per cui la vedo meglio per cui continuiamo così.

Prodotti ottimi

Silvia Monti
Inviato il 15/02/2019
Da mesi il mio cane, un bassotto femmina di 13 anni, aveva iniziato a perdere la vista e appariva come disorientata, assente. Verso dicembre ha cominciato a bere eccessivamente ed urinare frequentemente. Sospettavo avesse il diabete ma dopo gli esami le è stata diagnosticata la sindrome di cushing. Inoltre hanno trovato un riflusso mitrale "esagerato" che pare sia addirittura congenito. Un quadro disastroso del tutto inaspettato con conseguente prescrizione di una quantità assurda di farmaci da prendere a vita, e, a detta dei veterinari, molto probabilmente una vita ormai breve. Ho passato una settimana d'inferno cercando di prendere le decisioni che ritenevo più giuste per la mia cagnolina, per farla stare meglio e darle una qualità di vita migliore fosse questa per una settima, un mese, un anno. Lavoro da 20 anni nella medicina alternativa e facendo delle ricerche ho trovato soddisfacenti i prodotti offerti da fitopets, gli ingredienti dei rimedi, e la considerazione della medicina cinese etc. Da 1 mese circa somministro a Foglia, la mia cagnolina compagna d'avventura, cortiquel e heart Hardy. Ho cambiato radicalmente la dieta, le cucino pasti composti dal 40% carne ed il resto verdure fresche appena scottate. Ad oggi Foglia è piena di energie, non beve e urina più in eccesso, la vista è migliorata, è " presente" e più agile fisicamente, l'addome è sgonfio e non ha l'affanno. Tutti commentano stupefatti su come sia migliorata in tutto. La veterinaria era stata scettica sulla mia decisione ma ieri l'ha vista ed è rimasta sorpresa dal suo aspetto. Sono felice per la decisione che ho preso e non posso che essere soddisfatta!

Miracoloso

Monica
Inviato il 29/01/2019
La mia Sissy, meticcio 12 anni, è affetta da sindrome di cushing, diagnosticata 1 anno fa, ingrossamento delle s urrenali di 11 mm e 7,5mm. Con il veterinario abbiamo concordato di non somministrare la classica terapia e mi ha dato solo un epatoprotettore. Da sola ho cercato un rimedio per il cushing e ho trovato questo prodotto che ho iniziato a darle subito. Dopo solo 1 mese i primi miglioramenti, dopo 3 mesi Sissy stava bene, oggi è un anno che prende corti quel regolarmente e proprio stamattina abbiamo rifatto ecografia e il veterinario è rimasto sbalordito! Io sono felice di scrivere che le sue surrenali sono ritornate di dimensioni normali!!!! Sissy non beve e non urina più come un anno fa! Consiglio vivamente questo prodotto e spero di poter così aiutare altri utenti che hanno il loro cane con questa patologia! !!!

Vuoi comprare questo prodotto? Consulenza GRATUITA inclusa!

45,50 €
Acquista

Tutte le dichiarazioni sul prodotto non sono state valutate dalla FDA o dal Ministero della Salute.
Questi prodotti non sono intesi per diagnosticare, trattare, curare o prevenire alcuna malattia,
e non possono sostituire una dieta e stile di vita sano e equilibrato.

Istruzioni/Ingredienti

Informazioni Addizionali

Istruzioni


Cani di piccola taglia (sotto i 10 kg): 1 pipetta due volte al giorno

Cani di taglia media (da 10,5 kg a 30 kg): 2 pipette due volte al giorno

Cani di taglia grande (da 30,5 kg a 50 kg): 3 pipette due volte al giorno

Cani giganti (da 50,5 kg e oltre) : 4 pipette due volte al giorno

NOTA: Una "pipetta" corrisponde alla compressione della pompetta nera (1 cc), che riempie la pipetta di circa la metà. Conservare in frigorifero una volta aperto.


Attenzione: CortiQuel per la sindrome di Cushing nei cani NON è consigliato per animali durante la gravidanza o durante l’allattamento o per cani curati per la fluidificazione del sangue o con farmaci anti-rigetto.


Consultare prima il proprio veterinario.
Quantità: 118 ml

Ingredienti


Estratti privi di alcol di: radice di Rhodiola radice di Dente di leone, radice di Astragalo, foglia di Alfalfa, fungo Shiitake,
 acqua distillata, glicerina vegetale biologica, aceto di sidro di mele, acido citrico, tutte certificate USP (Farmacopea Americana), Kosher, no OGM.

Recensioni

Opinioni CortiQuel

Voto medio:

4.6 sulla base 340 valutazioni
  • 5 Stelle
     245
  • 4 Stelle
     67
  • 3 Stelle
     20
  • 2 Stelle
     0
  • 1 Stelle
     8

Hai usato questo prodotto?

Votalo ora.

Recensione Più Accreditata

Prodotto valido

cici
Inviato il 10/08/2022
Il mio cane purtroppo oltre al cushing e all'età avanzata soffre di altre patologie dunque non posso capire esattamente l'efficacia del prodotto. Di sicuro senza forse non sarebbe ancora in vita. Per quanto riguarda la ditta niente da dire. Serietà e velocità nella spedizione. Mi sono trovata molto bene.
Condividi con Facebook Condividi con Google+ Questa recensione è stata utile? Si / No

Un valido aiuto

LaSissi
Inviato il 05/08/2022
Uso Cortiquel già da 3 anni per aiutare la mia yorkina di 1, affetta da Cushing. E' un valido aiuto, sicuramente sta rallentando la malattia ma non la potrà bloccare. Il farmaco Veterinario va Comunque dato, o si rischia, come successo a noi, che l'eccessivo cortisolo attaccasse pancreas e reni. Viviamo in un fragile equilibro ma cortiquel ci permette di goderci più tempo con la nostra cucciola. Grazie
Condividi con Facebook Condividi con Google+ Questa recensione è stata utile? Si / No

Immancabile

Ilaria
Inviato il 17/07/2022
L'umore del mio canino che ormai ha 10 anni è cambiato sostanzialmente da quando utilizziamo Cortiquel. Prima non si sentiva, era come spento.. adesso molto più vigile e partecipante.. una netta differenza! Nonostante il cushing, vederlo bene mi basta. Grazie
Condividi con Facebook Condividi con Google+ Questa recensione è stata utile? Si / No

Prodotto fantastico

monica
Inviato il 17/07/2022
Il mio cagnolino con il morbo di cushing stava prendendo Vetoryl ma ogni giorno peggiorava. Non mangiava più non si alzava aveva perso il pelo un disastro. Sta prendendo da 3 mesi il Cortiquel e anche gli esami sono buoni. È tornato il cane di una volta. Grazie ottimo prodotto.
Condividi con Facebook Condividi con Google+ Questa recensione è stata utile? Si / No

cortiquel

cristina
Inviato il 12/07/2022
ho iniziato cortiquel sul mio bouldogue francese a ottobre 2021.... preciso che erano anni che prendeva cortisone per varie problematiche che ha avuto e negli ultimi 6 mesi come antiinfiammatorio dopo diverse operazioni , palato molle turbinati ..... mi sono ritrovata con un cane senza pelo , ingrassato di due kili...fatti esami del sangue cortisolo alle stelle ....Fatti esami e diagnosi cushing ipofisario , il veterinario mi ha prescritto vetoril ma leggendo le recensioni mi sono rifiutata....ho trovato questo prodotto per caso e ho iniziato ..... ogni mese rifacevo gli esami , il pelo dopo due mesi era ricresciuto completamente ,in giro di qualche mese e' tornato al suo peso e lo vedevo stare sempre meglio, tutti i mesi rifacevo gli esami ma onestamente i valori erano sempre alti..... non ho perso la speranza perche' vedevo che stava bene . Ho fatto bene , rifatti esami settimana scorsa , tutti i valori sono rientrati nella norma... sto continuando a daglielo intanto come mantenimento in una dose piu' ridotta e a settembre riprovero' a fare gli esami prima di smettere completamente...CONSIGLIATISSIMO E' STATA LA NOSTRA SALVEZZA ...NON INTERROMPETE SE VEDETE CHE GLI ESAMI FATICANO A RIENTRARE , NOI ABBIAMO ATTESO 9 MESI MA CE L'ABBIAMO FATTA
Condividi con Facebook Condividi con Google+ Questa recensione è stata utile? Si / No

Consigliato

Nello
Inviato il 01/07/2022
Sto provando il primo flacone e la risposta sembra essere positiva, mi riservo altro tempo per uns recensione più corretta.
Condividi con Facebook Condividi con Google+ 100% di 1 utente trovato utile questa recensione Questa recensione è stata utile? Si / No

Ottimo prodotto

Emmepi67
Inviato il 01/05/2022
Ottimo prodotto, siamo molto soddisfatti.
Condividi con Facebook Condividi con Google+ 100% di 1 utente trovato utile questa recensione Questa recensione è stata utile? Si / No

Prodotto valido

Sara
Inviato il 12/04/2022
Alla mia cagnolina jack russell di 9anni a seguito di valori di cortisolo nel sangue elevati èstato riscontrato il morbo di cushing.
Ce ne siamo accorti per caso perché siamo andati dal veterinario per una diarrea.
Dopo test acth ci hanno confermato la diagnosi. Abbiamo fatto anche un’ecografia addominale e i surreni non presentavano problemi.
Abbiamo iniziato con vetoryl 10mg per 20 giorni ma ho deciso di sospenderlo per provare con un approccio più naturale. Siamo passati dalle crocchette al cibo casalingo,seguti da un vet nutrizionista e ho iniziato la terapia con cortiquel principalmente su consiglio di un veterinario fitoterapista.
Abbiamo iniziato la terapia a novembre 2021 e a marzo 2022 abbiamo ripetuto le analisi e il test acth. I valori sono rientrati pienamente nella norma! continuerò ad usare cortiquel. La mia kira è in ottima forma,salta e gioca nonostante la sua età e non beve più tanta acqua come invece faceva prima.grazie di cuore!
Condividi con Facebook Condividi con Google+ 100% di 2 utenti trovato utile questa recensione Questa recensione è stata utile? Si / No

Funziona

Claudio
Inviato il 27/03/2022
Sembra che funziona
Condividi con Facebook Condividi con Google+ 100% di 1 utente trovato utile questa recensione Questa recensione è stata utile? Si / No

soddisfatta

Alessandra
Inviato il 16/03/2022
ho appena acquistato questo prodotto , arrivato in tempi velocissimi , molto cordiali e disponibili , il mio cagnolino ha il morbo di cushing scoperto da poco e voglio provare a dargli qualcosa di naturale e visto i commenti tutti positivi ho deciso di acquistarlo. grazie .
Condividi con Facebook Condividi con Google+ 100% di 1 utente trovato utile questa recensione Questa recensione è stata utile? Si / No

Oggetti 1 a 10 di 85 totali

per pagina
Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. ...
  7. 9

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, log in or registrarsi

Selezione e Mission

Selezione Fitopets e Mission:

 

Ci sforziamo di offrire solo il meglio dei migliori prodotti presenti a livello mondiale. La maggior parte dei negozi online dichiara sempre la stessa cosa: “Abbiamo i migliori prodotti naturali!”, quindi cosa ci rende diversi?

Vi invitiamo a controllare il nostro standard “Beyond Natural Fitopets Selection”:

1) la nostra selezione di integratori viene ricercata e verificata dai nostri naturopati, che sono i professionisti più appassionati di ingredienti naturali e biologici. I naturopati amano le erbe e qualunque altra cosa che madre natura possa offrire che non abbia effetti collaterali. Studiano gli ingredienti con passione. È la loro missione di vita, è collegato alla loro anima, quindi è facile e non sono spinti dai soldi.

2) Scegliamo solo marchi con elevati valori etici, che investono molto nella ricerca e nel reperimento degli ingredienti più puri. Anche noi abbiamo i nostri modi di “verificare” il proprietario o l’amministratore di una società; se lui o lei ha un qualunque atteggiamento che non riteniamo consono ai nostri valori fondamentali, non vendiamo i suoi prodotti, anche se sono eccezionali. Crediamo che ogni aspetto di una società sia un'estensione delle persone che la posseggono e che la gestiscono, quindi anche i prodotti.

3) evitiamo quanto più possibile qualsiasi ingrediente sintetico che possa essere nocivo o tossico per i nostri organismi. Vendiamo prodotti privi di OGM, sostanze sintetiche, glutine, latticini, conservanti, stimolanti, additivi, profumi sintetici e testati sugli animali. Il 99% dei nostri prodotti è veramente naturale.

In pochissimi casi diamo l’assenso, ad esempio, a un agente fluido chiamato stearato di magnesio presente in molti integratori, che è considerato generalmente sicuro, quando non lo è. Lo stearato di magnesio è spesso realizzato con oli vegetali di bassa qualità (è più economico) che possono essere ricchi di residui di pesticidi (1).
Inoltre una ricerca ha dimostrato che l’acido stearato sopprime le cellule T (2).
In quei pochi casi in cui siamo disposti ad accogliere questo prodotto nella nostra selezione di Fitoplus, è perché in quel momento non riusciamo a trovare in tutto il mondo una migliore alternativa. Migliore per noi non significa solo più naturale, ma deve anche dare dei risultati.

Quando vendiamo un prodotto con lo stearato di magnesio, chiediamo al produttore le analisi di laboratorio dei metalli pesanti degli oli vegetali utilizzati per produrre stearato di magnesio. Se le analisi sono buone, ovvero mostrano la presenza di metalli pesanti a livelli minimi, accettiamo il prodotto; ecco fino a dove ci spingiamo per garantire la sicurezza ai nostri clienti.

4) ovviamente non possiamo controllare personalmente gli ingredienti e i processi produttivi di tutti gli impianti in tutto il mondo, ma scegliamo i marchi con la certificazione GMP (Good Manufacturing Policy) o la certificazione HACCP, che garantiscono la massima sicurezza e qualità. Laddove la certificazione GMP non è necessaria, si richiede la scheda di sicurezza, la MSDS (Material Safety Data Sheets).

5) verifichiamo sempre in che modo il produttore estrae l'ingrediente, qual è il processo tecnologico utilizzato, in quanto può degradare l'ingrediente o migliorarlo notevolmente. Il risultato finale è il tasso di assorbimento cellulare dell'ingrediente. Tutto dipende dal fatto che le cellule possono accedere agli integratori che si assumono e utilizzarli, e in quale percentuale. Se il tasso di assorbimento è basso, state letteralmente buttando i soldi dalla finestra. Ci concentriamo con particolare attenzione sull'offerta di prodotti con il più probabile alto tasso di assorbimento a livello cellulare.

6) verifichiamo costantemente il mercato in cerca di nuovi prodotti che potrebbero essere superiori a quelli che vendiamo. Quando lo facciamo, spesso passiamo al nuovo prodotto, lasciando perdere quello precedente, anche se lo abbiamo venduto bene. Tutto questo perché desideriamo offrire solo il meglio del meglio, a costo di perdere anche alcuni clienti, perché non a tutti piace passare a una soluzione nuova e migliore, anche se molto superiore.

Un altro motivo per cui lo facciamo è perché vogliamo ridurre al minimo lo “stress di scelta”. Scegliere tra cinque prodotti per la pulizia del fegato richiede molto tempo, piuttosto che scegliere l'unico disponibile. Quando si trova un unico prodotto per un sintomo o un disagio, si sa già che si sta scegliendo il meglio e non è necessaria alcuna ricerca o valutazione ulteriore, anche se incoraggiamo sempre a farla.

7) la nostra selezione di Fitopets non è basata sulle tendenze, ma sulla nostra esperienza acquisita attraverso il nostro servizio di consulenza naturopatica gratuito. Vendiamo solo prodotti che usiamo personalmente e che suggeriamo ai nostri clienti, che sono persone. E le persone non sono numeri.

 

L'effetto del nostro standard “Beyond Natural Fitopets Selection” produce due risultati misurabili e quindi non soggettivi:

- le recensioni dei nostri clienti sono molto positive raggiungendo quasi il 98%;

- circa l'80% delle nostre vendite è dovuto a clienti abituali.

 

Vi invitiamo a verificare la nostra professionalità e la nostra passione per la salute usando il nostro Servizio di consulenza naturopatica gratuito.

(1) World Health Organization Quality of Medicines for Everyone, Contaminated magnesium stearate VG EP excipient manufactured by Ferro
(2) Immunology. 1990 July; 70(3): 379–386