it en
Change your language here!

FitoPets Italiano

  • Obesità e Sovrappeso: Minacce per la Salute di Cane e Gatto

    chihuahua obeso sulla bilancia

    Sovrappeso e obesità sono le più diffuse e importanti patologie nutrizionali che interessano cani e gatti. Più della metà dei cani e dei gatti che vivono in Italia pesa più di quello che dovrebbe.

    L’obesità è una vera e propria patologia dalle numerose cause e, per questo, può provocare gravi conseguenze alla salute degli animali domestici.

    A dispetto del motto “grasso è bello” è doveroso ricordare che i chili in eccesso possono essere la causa primaria di molte malattie come:

    • ♦ diabete;
    • ♦ artrosi;
    • ♦ ipertensione;
    • ♦ ipotiroidismo;
    • ♦ malattie renali.

    Continua a leggere

  • Squilibrio del pH: quali conseguenze per la salute di cane/gatto?

    cane e gattoUno squilibrio del pH può influire sulla salute e sul suo benessere del cane e del gatto ed è associato ad una varietà di malattie.

    Quando il cane o il gatto non si sentono bene, è importante portarli dal veterinario per un controllo. Un dato importante per capire il loro malessere, che spesso non viene preso in considerazione, è dato dai loro livelli di pH. Il pH indica l’equilibrio acido-basico dell’organismo.

    L’ acidosi può presentarsi in caso di digiuno prolungato, diabete mellito, diarrea prolungata, diminuzione del potassio ematico, insufficienza respiratoria.
    L’alcalosi può presentarsi in caso di vomito ripetuto, cistite, infezioni urinarie, iperventilazione polmonare. L’alcalosi è presente anche con una lunga conservazione dell’urina.

    Diverse malattie che si verificano negli animali possono essere associate a uno squilibrio del pH. Le aree del corpo che possono essere colpite includono i sistemi digestivo e urinario, così come il sangue.

    Continua a leggere

  • Come Mantenere Sani i Denti di Cane e Gatto

    Gatto che spazzola denti al cane

    All'età di 2 anni, l'80% dei cani e il 70% dei gatti presentano anomalie più o meno importanti a carico dei denti. La malattia parodontale non trattata è dolorosa per il vostro animale domestico, mette sotto stress il suo sistema immunitario e aumenta il rischio di malattie croniche, come malattie cardiache e diabete.

    Per i nostri amici a quattro a zampe la dentatura è importante per diversi motivi. I denti dei cani e gatti hanno molteplici funzioni, non solo quella di mangiare:

    • ♦ combattere i nemici e uccidere le prede catturate;
    • ♦ difendersi;
    • ♦ giocare;
    • ♦ trasportare oggetti;
    • ♦ toelettarsi;
    • ♦ grattarsi;
    • ♦ avere informazioni su ciò che li circonda (esplorazione orale).

    Per questo motivo è importante che la dentatura sia sempre integra e in buona salute, al fine di poter assolvere al meglio tutti i compiti cui è preposta.

    Purtroppo i problemi del cavo orale sono solitamente sottostimati dai proprietari degli animali. Invece, coloro che convivono con cani e gatti dovrebbero avere più attenzione, diventare più consapevoli dell’importanza di prevenire e curare le affezioni odontostomatologiche canine e feline.

    Continua a leggere

  • Tosse e Raffreddore nel Cane e nel Gatto come Trattare Naturalmente

    cane e gatto con influenza e raffreddore

    Raffreddore ed influenza fanno ammalare le persone, ma possono far ammalare anche cani e gatti. I virus che infettano gli umani sono diversi da quelli che infettano i cani e i gatti, ma i sintomi sono fondamentalmente gli stessi: starnuti, tosse, naso che cola, occhi acquosi.

    I nostri amici cani possono prendere "l'influenza canina" che, non solo li fa sentire male, ma può essere pericolosa per loro. Fortunatamente la maggior parte degli animali domestici non contraggono mai l'influenza, poiché è associata principalmente a strutture affollate che ospitano molti cani, come canili e rifugi per animali.  Tuttavia non bisogna sottovalutare se trascorrono del tempo in un posto con numerosi cani, come giardinetti, mostre canine o corsi di addestramento. Poiché è una malattia respiratoria altamente contagiosa, il cane non ha nemmeno bisogno di entrare in contatto diretto con un cane infetto. Il virus può vivere sugli oggetti, come sulle ciotole d'acqua o sui giocattoli.

    I cani con influenza canina di solito mostrano sintomi entro quattro o dieci giorni. I sintomi sono una tosse persistente che dura da dieci a trenta giorni, vomito come se cercassero di staccare qualcosa dalla gola.

    Se avete il sospetto che il cane abbia contratto l’influenza canina, sarà necessario portarlo dal veterinario al più presto.Ci sono misure necessarie da adottare per garantire che anche altri animali domestici non si ammalino. I cani con influenza canina dovrebbero essere isolati per impedire la trasmissione del virus ad altri cani.

    Continua a leggere

  • Cane Depresso: Cause, Sintomi e Come Aiutarlo

    cane triste

    Può succedere che il cane non reagisca con la solita energia ed il consueto entusiasmo a certe situazioni. Sembra di notare che il cane, normalmente sempre allegro, vivace e pronto al gioco, ora appaia disinteressato e triste.

    È possibile che il cane soffra di depressione? Nessuno sa realmente se i cani soffrano di depressione simile a quella umana, ma sappiamo certamente che sperimentano cambiamenti dell'umore e del comportamento.

    Le cause scatenanti della depressione del cane possono essere molteplici, a volte banali, e spesso non viene dato il giusto peso. Solo dopo ci si accorge di un cambiamento, improvviso o graduale che sia, nel carattere e nelle abitudini del cane, che appare sempre più schivo e stanco. Solitamente questo stato è da attribuire a cambiamenti nella vostra routine o in quella del cane stesso. È il caso, per esempio, di quando viene a mancare un componente della famiglia: la tristezza che potrebbe avvertire il vostro amico a quattro zampe tra le persone che lo circondano, insieme ad un calo di attenzione nei suoi confronti, è per lui dannosa.

    Continua a leggere

  • Il Gatto fa la Pipì in Giro? Potrebbe Segnalare una Malattia

    gatto che urina

    Il gatto è un animale pulito. Viene generalmente apprezzato per la sua igiene e l’abitudine a rispettare gli ambienti in cui vive, dorme, mangia e gioca. Grazie a tali virtù generalmente basta mettergli a disposizione una lettiera e poi pulire secondo necessità. Però a volte succede che il micio anziché fare la pipì nella lettiera come di abitudine, la faccia in giro per la casa. E dietro a questo gesto possono nascondersi diverse cause.

    I gatti domestici usano la lettiera per i loro bisogni, ma qualora tale abitudine subisca dei cambiamenti anomali è bene interrogarsi sulle cause.

    Se il gatto fa i suoi bisogni contro i mobili, sulle tende, negli angoli di casa, è necessario capire le cause del gesto, che possono essere naturali, comportamentali, psicologiche o dovute ad una malattia.

    Continua a leggere

  • Cane e Gatto Anziano: consigli per una vecchiaia in salute

    cane e gatto anziani

    L’invecchiamento è un processo fisiologico naturale. Ogni creatura vivente, incluso i nostri amati animali domestici, si sta muovendo ogni giorno verso la maturazione e la vecchiaia.

    Tutti i proprietari di animali vorrebbero che i propri amici vivessero più a lungo e più sani possibile. Molti studi confermano che l’aspettativa di vita degli animali sta aumentando(1), e questa è una bellissima notizia per tutti.

    In questo percorso di vita il proprietario attento e consapevole può sostenere il proprio cane e gatto partecipando efficacemente ad allungargli la vita. L’allungamento della vita è strettamente legato al miglioramento della qualità della vita stessa e grazie ad una più approfondita conoscenza del processo di invecchiamento.

    Ma quali sono i segnali che indicano che l’ animale sta invecchiando? E come fare per fargli vivere una vecchiaia serena e più sana?

      Continua a leggere

  • Proteggere Cane e Gatto dal Freddo

    cane e gatto con coperta al riparo dal freddoTutti al riparo dal freddo per evitare spiacevoli disturbi quali bronchiti, polmoniti, cistiti, dolori articolari e per non parlare dei più comuni raffreddori e disturbi di natura influenzale di cane e gatti.

    Brrr che freddo!! Con l’arrivo dell’inverno arrivano anche le domande: sentirà freddo? Potrà dormire fuori? Avrà bisogno di un cappottino? Domande legittime, poiché sappiamo quanto è importante tutelare la salute dei nostri amici a quattro zampe.

    Il freddo può essere un problema per i nostri amici animali, soprattutto per cani e gatti con il pelo raso e non abituati all’ esterno, che hanno minore resistenza alle intemperie in confronto agli altri con mantello folto e lungo. Occorre fare attenzione soprattutto agli sbalzi di temperatura, perché questi possono dare origini a raffreddamenti.

    I soggetti più a rischio nei mesi invernali sono i cuccioli, gli animali anziani, quelli malnutriti, gli animali con problemi cardiaci e respiratori soffriranno senz’altro il freddo più dei soggetti adulti e in piena forma. Se il cane dorme fuori in giardino o in terrazza, occorre valutare che la cuccia sia isolata termicamente e che lo difenda dall’umidità.

    Continua a leggere

  • Se il Gatto Ansima Potrebbe Segnalare una Patologia

    gatto in affanno Il gatto respira con difficoltà? Hai notato che ansima? Il gatto ha l’affanno?       I gatti possono avere il fiato grosso dopo un intenso esercizio fisico o un gioco per attenuare l'agitazione, oppure dopo che sono stati all'aperto nella stagione calda o durante eventi stressanti come giri in auto o visite veterinarie. Ma non è normale se ansimano quando sono a riposo.

    Se il comportamento di ansimare è di breve durata o è causato dai motivi sopradescritti, un gatto ansimante è motivo di preoccupazione. A differenza dei cani, i gatti non ansimano molto. Nella maggior parte dei casi, un gatto ansimante segnala un problema di salute che richiede attenzione.

    Nei gatti più anziani che iniziano ad ansimare, una potenziale causa è l'insufficienza cardiaca congestizia. Nei gatti più giovani, specialmente quelli che tossiscono, la causa più probabile è una malattia respiratoria, come l'asma felina. L’affanno è uno dei sintomi più evidenziati dell’asma nel gatto.

    Continua a leggere

  • Attività Fisica per Cane e Gatto: chi si ferma è perduto

    cane e gatto nel parco

    I nostri amici a quattro zampe sono nati per muoversi. Camminare, correre, giocare, nuotare queste sono cose che loro desiderano veramente fare.

    I cuccioli di cane e di gatto hanno bisogno di movimento, proprio come i bambini. Avete mai provato a far capire ad un cucciolo vivacissimo dopo un momento di gioco che “ok, ora basta, hai bisogno di riposo e devi dormire!” ? È un’impresa veramente difficile.

    Senza la capacità di muoversi comodamente, esercitare ed esplorare il mondo, la qualità della vita del cucciolo ne risente. Ogni tipo di limitazione impedisce lo sviluppo normale dell’apparato motorio, così come l’apprendimento dei diversi tipi di movimento.

    Per i cani e i gatti anziani, malati o in sovrappeso, il movimento regolare è di importanza decisiva per la funzionalità articolare. Senza movimento possono verificarsi fenomeni di usura delle articolazioni. Soprattutto nei gatti d’appartamento, che passano la giornata sul davanzale della finestra o dormono sul divano, muovendosi troppo poco.

    Continua a leggere

Oggetti 1 a 10 di 71 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. ...
  7. 8