Change your language here!

Servizio gratuito numero


FitoPets Italiano

  • Come Eliminare le Macchie Intorno agli Occhi nel Cane/Gatto

    cane con macchie agli occhiAlcuni cani e gatti presentano delle macchie marroni o rossicce intorno agli occhi, visibili soprattutto negli animali con il manto chiaro.

    Che cosa provoca questo tipo di colorazione e cosa si può fare per eliminarla?

    Le macchie scure intorno agli occhi sono prodotte delle lacrime eccessive (epifora) (1) dell’animale, infatti il pelo umido è un punto di proliferazione di batteri e funghi, che scatenano queste macchie ossidate. E per eliminarle è necessario conoscerne la causa.

    Continua a leggere

  • Vermifugo Naturale per Cani

    Con il termine vermifugo per cani, vogliamo indicare un farmaco che ha la capacità di eliminare i vermi parassiti dell'intestino del nostro amico a quattro zampe. Il termine medico per definire questo prodotto è: antielmintico (1).

    Spesso si fa confusione, però, seguendo i consigli che non arrivano dal nostro veterinario, che ci portano a preferire un prodotto piuttosto che un altro. Un altro errore che si commette con grande facilità, è quello di credere che  questo problema colpisca solo i cani in età adulta. Sbagliatissimo, perché i cuccioli appena nati hanno già all'interno del loro intestino i vermi parassiti, per cui bisogna intervenire fin da subito, quando sono ancora piccoli.

     

    Come Avviene il Passaggio da Madre a Cucciolo

    cane gioca con la madre

    Tutto questo avviene perché vi è una sorta di passaggio transplacentare delle larve dalla mamma al piccolo. Un altro mezzo di trasmissione è il latte materno, per questo motivo è consigliabile effettuare quanto prima lo svezzamento (2) del cucciolo, così da poter evitare che ci sia questo passaggio, e che quindi ci sia una crescita sana e senza nessun tipo di problema.

    Continua a leggere

  • Vermifugo per gatti come scegliere e quando somministrare

    Vermifugo gatti, quali scegliere

    cucciolo di gatto

    La scelta di un vermifugo (1) per il vostro gatto, è una cosa molto delicata, e bisogna fare la massima attenzione a quello che si sceglie.

    La prima cosa da tenere in considerazione è che, sverminare un gatto, rappresenta un'operazione importante, che va effettuata quando l'animale è ancora cucciolo.

    Altra cosa fondamentale da tenere in considerazione è che la sverminazione del vostro gatto deve essere effettuata prima delle vaccinazioni.

    Essa elimina i parassiti presenti all'interno dell'organismo del vostro gatto, andando a creare le difese immunitarie, che poi saranno fondamentali nel prosieguo della sua vita.

    Dunque, se vi rendete conto che il vostro gatto ha i vermi nello stomaco, non preoccupatevi perché si tratta di una cosa normale che si può risolvere velocemente e senza nessun problema per il vostro amico a quattro zampe.

    Sarà semplice eliminare il problema, attraverso un farmaco, facile da assumere, che non porta nessun tipo di dolore al gatto. E' chiaro che a fare tutto questo sarà il veterinario, che saprà benissimo quale medicinale somministrare al vostro gatto, e poi quando e quali controlli fare, per verificare che i parassiti non si ripresentino all'interno dello stomaco del felino.

     

    Continua a leggere

  • Ecco perché la disidratazione è pericolosa per la salute del cane/gatto

    La disidratazione negli animali è un'emergenza in cui il cane o il gatto perdono una quantità di liquidi maggiore rispetto a quella assunta, e non hanno la capacità di sostituire per via orale i liquidi persi. Questi fluidi sono costituiti da elettroliti e sono vitali per l’organismo.

    La disidratazione e la sete non sono la stessa cosa. La disidratazione è uno stato patologico causato dalla perdita di liquidi organici che altera le normali funzioni fisiologiche, la sete invece è il desiderio istintivo di assunzione di liquidi che si manifesta negli animali e li porta a bere. La disidratazione è diversa dalla sete perché è potenzialmente pericolosa per la salute e non tutti gli animali domestici disidratati hanno sete come sintomo.

    Il sintomo più comune della disidratazione è la perdita di elasticità della pelle. Se l’organismo è disidratato, quando si tira leggermente, la pelle non ritornerà immediatamente al suo posto. Un altro sintomo allarmante è la xerostomia, in cui le gengive perdono umidità e diventano asciutte e appiccicose e la saliva diventa spessa. Nella disidratazione avanzata, gli occhi si affondano e il cane può collassare.

    Continua a leggere

  • Rimedi Naturali per Infezioni alle Orecchie del cane e gatto

    Quando il cane o il gatto continua a grattarsi l'orecchio, scuotere la testa, oppure dalle sue orecchie proviene una perdita maleodorante, potrebbe trattarsi di un'otite.

    Che Cosa Causa le Infezioni dell'Orecchio nei Cani e nei Gatti ?

    Quando il cane o il gatto ha un'infezione alle orecchie, di solito, è causata da un batterio, un fungo o un lievito.

    Il canale esterno dell’orecchio degli animali è un luogo spesso esposto a corpi estranei. Le orecchie, come tutte le parti del corpo, hanno normalmente alcuni batteri. Le infezioni nell’orecchio (otite) nel cane e nel gatto si verificano quando i batteri e/o i lieviti sono in eccesso oppure quando sono sostituiti da organismi patogeni.

    Le infezioni dell'orecchio negli animali possono essere causate anche da allergie alimentari, parassiti, corpi estranei, traumi, eccessiva umidità o fattori ereditari.

    Il canale esterno dell’orecchio degli animali è un luogo spesso esposto a corpi estranei, batteri, lieviti e acari. Se l'infezione nel canale esterno dell'orecchio non viene trattata, nel tempo il timpano dell’ animale diventa poroso e l'infezione viaggia dal canale esterno dell’orecchio attraverso il timpano all'orecchio interno.

    Se non trattate in tempo le infiammazioni e le infezioni all'orecchio nei cani e nei gatti possono portare velocemente a serie conseguenze per la salute.

    Le infezioni dell'orecchio possono diventare croniche e portare alla sordità e alla paralisi facciale.

    Continua a leggere

  • Depura Naturalmente l'Insufficienza Renale nei Gatti e Cani

    L’insufficienza renale negli animali è una malattia ormai molto diffusa che colpisce maggiormente i gatti rispetto ai cani.

    Con l’insufficienza renale i reni non lavorano più e, non essendo più in grado di filtrare le sostanze di scarto, il sangue non riesce a essere purificato, di conseguenza l'intero sistema comincia a deteriorarsi.

    Si viene così a creare un’alterazione in quella che è la composizione dei liquidi organici, in particolar modo del sangue, quindi avviene una forte diminuzione di elettroliti (sodio e potassio), con conseguente aumento di sostanze dette azotate e di scarto, che si traduce in un accumulo di ammoniaca, metaboliti, nitrati e altre tossine nell’organismo dell’animale.

    Queste sostanze in condizioni normali sarebbero eliminate attraverso le urine (come urea e creatinina). Non essendo i reni più in grado di filtrare e concentrare le urine, queste risulteranno molto più abbondanti e frequenti.

    Continua a leggere

  • Sintomi e segni del diabete nei cani

    Anche i cani possono soffrire di diabete. Sono due i tipi di diabete che possono colpire il nostro amico a quattro zampe: quello insipido e quello mellito.

    Il diabete insipido è una forma molto rara e può essere determinata solo dopo specifici esami del sangue e delle urine. Il diabete mellito, e in particolare quello di tipo 1 o insulino-dipendente, è di gran lunga il più comune.

     

    L'insulina, le sue Funzioni e come viene Prodotta

    Negli animali sani l'insulina viene prodotta e rilasciata da cellule specifiche nel pancreas. Essa, tra le funzioni più importanti, ha quella di regolare i livelli di glucosio ematico, riducendo la glicemia mediante l'attivazione di processi metabolici e cellulari differenti.

    I cani che presentano diabete mellito di tipo 1, non hanno abbastanza insulina nel sangue, perché le loro cellule pancreatiche specifiche per fare questo, o sono assenti o non presentano una funzione normale. Questo impedisce loro di metabolizzare correttamente lo zucchero alimentare, che a sua volta provoca livelli elevati di zucchero nel sangue (iperglicemia) e livelli di glucosio nelle loro urine (glicosuria).

    Continua a leggere

  • Antinfiammatori naturali per cani: ecco i migliori 

    L'organismo dei nostri amici a quattro zampe è molto complesso. Sia dal punto di vista anatomico che fisiologico, il corpo dei cani è simile a quello umano e allo stesso modo è soggetto a contrarre varie malattie. Un'infiammazione non rappresenta una condizione grave e quindi non può essere considerata una malattia vera e propria, anche se può essere causata da diverse patologie. Per questo motivo è consigliabile una visita dal veterinario, non appena si presenta qualche problema che può far pensare ad un'infiammazione.

    E' possibile, sempre sotto indicazioni del veterinario che segue il vostro amico a quattro zampe, ricorrere anche ad antinfiammatori naturali, curando così il vostro cane in maniera naturale. Vediamo, appunto, quali sono i migliori antinfiammatori naturali per cani, ma prima focalizziamo l'attenzione sui processi che portano ad un'infiammazione nel nostro amico a quattro zampe.

    Continua a leggere

  • Come Difendersi da Diarrea Acuta e Cronica nel Cane e nel Gatto

    Un singolo attacco di diarrea generalmente non è motivo di preoccupazione, ma se persiste per più di un giorno può indicare un problema di salute e può portare alla disidratazione.

    Esistono molti fattori che possono causare la diarrea negli animali domestici: un cambio improvviso nella dieta, un’infestazione di parassiti, infezioni virali e batteriche nel tratto gastrointestinale, allergie alimentari, stress, ingestione di corpi estranei, come bastoni o corteccia di alberi.  Per esempio nel gatto la pancreatite (infiammazione del pancreas) e l'ipertiroidismo presentano come sintomo la diarrea.  Anche malattie di fegato, reni, pancreas o un blocco intestinale possono provocare diarrea. 

    Continua a leggere

  • Le Migliori Erbe e Cibo per Tiroidite nel Cane/Gatto

    Oggigiorno sempre più gli animali domestici soffrono di problemi alla tiroide. La ghiandola tiroidea produce ormoni che influenzano il metabolismo, la crescita e lo sviluppo dell’organismo.

    I due ormoni più importanti sono tetraiodotironina (tiroxina o T4) e triodotironina (T3). Ci sono due condizioni causate da una ghiandola tiroide disfunzionale - ipertiroidismo e ipotiroidismo. L'ipertiroidismo è più comune nei gatti ed è causato da una ghiandola tiroide iperattiva con la conseguente sovrapproduzione degli ormoni. L'ipotiroidismo è più comune nei cani, è causato da una ghiandola tiroide attiva che non produce abbastanza ormoni e che determina un metabolismo ridotto.

    Continua a leggere

Oggetti 1 a 10 di 51 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6