it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

Stress/Ansia

  • L'Addison nel Cane: Quando i Surreni Chiedono Aiuto

    Quando le ghiandole surrenali del cane non producono abbastanza corticosteroidi, gli ormoni che consentono ai cani e anche alle persone di adattarsi allo stress, può svilupparsi la malattia di Addison, nota anche come ipoadrenocorticismo. La malattia di Addison è una condizione a causa della quale le ghiandole surrenali non producono...
  • Calmare Cani e Gatti Ansiosi e Stressati con i Batteri

    Il vostro cane abbaia senza interruzione? Il vostro gatto miagola senza sosta, è nervoso, irrequieto e sembra che non ci sia nulla che lo faccia calmare? Avete verificato che non sia un problema ormonale o un dolore fisico, e niente. Avete già provato di tutto: ansiolitici per animali, rimedi naturali, e...
  • Il Mio Cane o Gatto Beve Molto: Quale Malattia Potrebbe Indicare?

    L'idratazione è una componente estremamente importante per la salute generale degli esseri viventi, compresi i nostri beniamini a quattro zampe, cani e gatti. È quindi essenziale che bevano abbastanza acqua nell’arco della giornata. Se si nota che il proprio cane o il proprio gatto bevono più acqua del solito, ciò...
  • Stress da Rientro delle Vacanze per Cane e Gatto

    cane dentro una tenda in vacanza nella naturaSono finite le vacanze e, comunque siano andate, il momento del ritorno a casa è sempre difficile, sia per noi umani che per i nostri amici cani e gatti.

    Il periodo delle ferie pone, inevitabilmente, chiunque possieda un animale domestico, di fronte al problema di come sistemare il proprio amico a quattro zampe in occasione della partenza per i luoghi di vacanze: c'è chi porta con sé l’animale in villeggiatura, chi si affida ad un dog-cat sitter, chi si rivolge a una pensione per animali, chi preferisce affidarsi ad amici e conoscenti e c'è chi, addirittura, rinuncia alle ferie per rimanere accanto al proprio beniamino. 

    Se cane e gatto sono stati in vacanza con la propria famiglia e hanno potuto godere di un piacevole relax, è possibile che risentano negativamente del rientro a casa. Le passeggiate e le corse all’aria aperta, le nuotate, le perlustrazioni per il nuovo territorio, la caccia, gli invitanti odori del bosco, sono ormai passati e rappresentano ricordi più o meno felici, che si disperdono nella monotonia della quotidianità. Per questo motivo, può essere che cani e gatti manifestino, come noi, uno stato d’animo malinconico.

    Continua a leggere

  • Inappetenza nel Cane e nel Gatto: Cause e Consigli per Ritrovare l’Appetito

    cane e gatto

    Quando il cane o il gatto non mangia, la prima cosa da fare è valutare con attenzione il suo comportamento per determinare la vera causa della sua inappetenza. Questo è un comportamento da non sottovalutare ed è bene affrontare il problema il prima possibile, poiché può essere pericoloso per la loro salute. 

    La perdita di appetito nei cani e nei gatti, è chiamata anoressia. Esistono due tipi di anoressia: parziale e completa. L'anoressia parziale va riferita ad un animale che ingerisce cibo, ma non abbastanza per mantenersi sano; si parla di anoressia completa quando la perdita di appetito è totale per circa tre giorni.  

    L'anoressia negli animali domestici è diversa dal tipo di anoressia che associamo ai disturbi alimentari umani, quindi questa terminologia può creare un po’ di confusione. In alcuni casi, questa confusione può indurre ad una  conclusione sbagliata sulla serietà delle condizioni dell’animale domestico, portando i padroni a mettere a rischio la sua salute.

    Siccome la perdita di appetito negli animali domestici può indicare una malattia, è importante consultare il medico veterinario se si notano bruschi cambiamenti nelle abitudini alimentari del proprio animale. È particolarmente importante rispondere prontamente al rifiuto del cibo nei cani e nei gatti che di solito mangiano con appetito.

    Continua a leggere

  • Ansia da Separazione: Quando si Viaggia senza Cane e Gatto

    cane che guardaLe valigie sono pronte, avete i documenti in mano e avete sistemato il vostro amico a quattro zampe da un bravissimo dog-sitter/cat-sitter di fiducia. Nonostante sia tutto pronto per fare finalmente le vostre meritatissime vacanze e nonostante sappiate che il vostro animale domestico è nelle migliori mani possibili, avete ancora un angosciante senso di colpa e di ansietà nel lasciarlo.

    E se pensasse che l'ho abbandonato/a?”. “A lei/lui piacciono certe leccornie in certe ore del giorno: questa persona lo saprà?”. Solo solo alcuni dei pensieri che ti tormentano.

    Gli animali domestici sono considerati membri della famiglia. Il legame che abbiamo forgiato con loro è forte: è naturale che ci sentiamo tristi quando ci separiamo da loro, anche per un breve periodo. Tuttavia, è importante imparare a gestire le ansie e le preoccupazioni, per non trasmettere anche a loro paure e insicurezze.

    Ci sono diversi modi per assicurare a voi e al vostro miglior amico una separazione positiva.

    Continua a leggere

  • Viaggiare con Cane e Gatto: Come Prepararsi

    cane dentro valigia per viaggiare

    Viaggiare con i nostri amici a quattro zampe può essere un’esperienza bellissima e, al contempo, stressante, per cui dobbiamo prestare la giusta attenzione prima e durante il viaggio, per renderlo il più confortevole possibile.

    Gli animali domestici vivono meglio in un ambiente familiare con una routine quotidiana regolare, perché essi sono piuttosto abitudinari. Qualsiasi tipo di viaggio destabilizza, anche se temporaneamente, queste loro “certezze”.

    È inutile negarlo: per cane e gatto viaggiare è un'esperienza stressante. Lo è anche per l’animale domestico più rilassato, immaginate per quelli più ansiosi! Tuttavia, se ne abbiamo necessità, o non vogliamo rinunciare alla compagnia del nostro amato beniamino neanche in vacanza, cerchiamo almeno di rendere il viaggio un'esperienza il meno stressante possibile per loro e per noi.

    Continua a leggere

  • Cane Depresso: Rimedi e Cosa Fare Senza Usare Farmaci

    cane triste

    Può succedere che il cane non reagisca con la solita energia ed il consueto entusiasmo a certe situazioni. Sembra di notare che il cane, normalmente sempre allegro, vivace e pronto al gioco, ora appaia disinteressato e triste.

    È possibile che il cane soffra di depressione? Nessuno sa realmente se i cani soffrano di depressione simile a quella umana, ma sappiamo certamente che sperimentano cambiamenti dell'umore e del comportamento.

    Le cause scatenanti della depressione del cane possono essere molteplici, a volte banali, e spesso non viene dato il giusto peso. Solo dopo ci si accorge di un cambiamento, improvviso o graduale che sia, nel carattere e nelle abitudini del cane, che appare sempre più schivo e stanco.

    Solitamente questo stato è da attribuire a cambiamenti nella vostra routine o in quella del cane stesso. È il caso, per esempio, di quando viene a mancare un componente della famiglia: la tristezza che potrebbe avvertire il vostro amico a quattro zampe tra le persone che lo circondano, insieme ad un calo di attenzione nei suoi confronti, è per lui dannosa.

    Continua a leggere

  • Come Dimostrare Amore per il proprio Cane

    cane che riceve coccoleChe i cani ci amino profondamente lo sappiamo, lo dimostrano anche se non lo esprimono allo stesso modo degli esseri umani e noi riusciamo a capirli. Ma noi sappiamo dimostrare loro il nostro amore? Viene spontanea questa domanda, dopo che una ricerca sui comportamenti dei cani ha dimostrato che i cani non amano essere abbracciati (1).

    Per i cani gli abbracci vengono percepiti come una privazione della loro mobilità, loro sono programmati per scappare in momenti di stress. I comportamentisti ritengono che privare un cane dal suo corso di azione immobilizzandolo con un abbraccio può aumentare il suo livello di stress e ansia. L’abbraccio, quindi, non è il modo migliore per dimostrare affetto al tuo cane, nulla di cui preoccuparsi, questo non significa che non puoi trasmettere il tuo amore, devi solo sapere come farlo. Di seguito una piccola guida per esprimere i tuoi veri sentimenti al tuo cane.

    Continua a leggere

  • Ansia e Agitazione nel Cane: la Causa che Nessuno Sospetta

    cane che distrugge divanoQuando il cane ha problemi di comportamento, come ansia e agitazione, mette a dura prova la pazienza del suo proprietario, portandolo molte volte alla disperazione, e la convivenza diventa un po’ problematica.

    Abbaiare senza interruzione, masticare mobili, pareti, scarpe, spazzatura e tutto ciò che trova sulla sua strada, fare la cacca e la pipì in casa, mangiare le proprie feci, aggredire persone, cani o altri animali sono solo alcuni segnali di un cane con problemi di comportamento.

    Le punizioni faranno poco per fermare questi suoi comportamenti ansiosi, perché la pena non rimuove la fonte del problema, che è l'ansia. Infatti, la soppressione di questi comportamenti attraverso i metodi del dolore e del dominio non farà che peggiorare la situazione, perché il dolore aumenta lo stress e l'incertezza.

    Continua a leggere

Oggetti 1 a 10 di 12 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2