it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

10 Modi per Eliminare la Paura Durante una Visita dal Veterinario

Cane esaminatto da un veterinarioSe hai un cane sei già profondamente consapevole che la maggior parte di questi animali è stressata durante le visite veterinarie. Indipendentemente dalle dimensioni, dall'età o dal temperamento generale, l'arrivo in una clinica veterinaria può scatenare ansia nei cani, che varia da lieve/gestibile fino al panico conclamato. È importante rendersi conto che i cani che sperimentano un significativo effetto camice bianco durante le visite veterinarie, soffrono e in una certa misura anche i loro padroni.

I Battiti Cardiaci Raddoppiano dal Passaggio tra la Sala d'Attesa e il Tavolo per la Visita

Cane Durante una Visita dal VeterinarioNon sorprende che un team di ricercatori dell'Università di Adelaide in Australia abbia scientificamente concluso che le visite veterinarie possono essere un'esperienza altamente stressante per i cani. Il team di ricerca ha misurato la frequenza cardiaca di 30 cani di varie età e razze durante un finto esame veterinario, e ha scoperto che la frequenza cardiaca in un terzo dei cani è quasi raddoppiata tra la sala d'attesa e il lettino degli esami. Questo studio mirava a identificare le risposte fisiologiche e comportamentali su un campione di 30 cani di varia età e razza, durante un esame fisico standardizzato in un ambiente veterinario simulato (1). Nella sala d'attesa, la frequenza cardiaca media dei cani era di 97 battiti al minuto (bpm). Durante l'esame obiettivo, un terzo di loro ha mostrato quasi un raddoppio della frequenza cardiaca, con un picco in media di 180 bpm. La frequenza cardiaca dei cani era più alta all'inizio dell'esame, quando l'esaminatore li accarezzava e alla fine quando veniva somministrato un vaccino, che non era altro che un placebo. Durante lo spazio intermedio della visita, la frequenza cardiaca dei cani era più bassa. I ricercatori hanno osservato che i cani con frequenza cardiaca elevata mostravano anche un linguaggio del corpo che indicava paura (es: coda piegata o orecchie inclinate all'indietro). Hanno anche notato che le femmine sembravano nel complesso più ansiose dei maschi (2).

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Il cane ha paura dell'iniezione10 Cose da Fare Durante la Visita Veterinaria

Il singolo fattore di rischio più importante per lo stress nei cani durante le visite veterinarie è l'ambiente della clinica e la manipolazione che ricevono durante gli esami. Fortunatamente, negli ultimi anni, un numero crescente di veterinari si sta rendendo conto che gli animali paurosi e stressati durante le visite veterinarie, non dovrebbero essere considerati normali. Come professione, i veterinari stanno iniziando ad abbracciare l'idea che lo stato emotivo dei loro pazienti sia importante quanto la loro salute fisica, anche durante le visite veterinarie. Ci sono diverse strategie da poter attuare per ovviare al problema e tra queste ne elenchiamo dieci (3):

 

  1. Arriva alle visite veterinarie con il cane calmo - Ciò implica che il tuo cane sia abituato al trasportino e sia a suo agio durante i viaggi in auto. Per mantenerlo calmo nei giorni che precedono l'appuntamento dal veterinario usa feromoni. I nutraceutici e le erbe calmanti utili includono basilico santo (Tulsi), valeriana, l-teanina, rodiola, ashwagandha, GABA, 5-HTP e camomilla che possono essere somministrati poche ore prima della visita dal veterinario.
  2. Limita il cibo prima degli appuntamenti dal veterinario — Soprattutto se l'appuntamento è intorno all'ora dei pasti, offrigli una quantità minore di cibo o evita di dargli da mangiare finché non torni a casa. Se ti accorgi che ha un po' di fame durante la visita medica, è più incline a rispondere alle prelibatezze offerte dal personale veterinario. Puoi anche portare con te una piccola scorta delle sue prelibatezze preferite all'appuntamento.
  3. Ridurre al minimo il tempo trascorso nell'atrio della clinica veterinaria — L'atrio principale o l'area di attesa di molti studi veterinari può essere un fattore scatenante per gli animali soggetti a spaventarsi. Questo capita a causa degli odori, dei rumori e della vista di altri animali e di persone sconosciute. Se non puoi portare il tuo cane direttamente nella stanza del veterinario per iniziare la visita, il consiglio è di attendere il turno all'interno del proprio veicolo fino a quando non sarà disponibile il veterinario per visitare il cane.
  4. Scegli uno studio veterinario con stanze specifiche per specie Dove è possibile, questa rappresenta una scelta oculata. Questo perché se la tua attuale clinica veterinaria non offre stanze separate per visitare cani e gatti, potresti prendere in considerazione l'idea di trovarne una che lo faccia, rendendo funzionale il momento della visita stessa.
  5. Crea un senso di calma nella stanza della visita — Ci sono tutta una serie di cose che il tuo veterinario e il personale della clinica possono fare per ridurre lo stress del tuo animale domestico, tra cui: parlare a bassa voce; consentire ai cani di annusare gli strumenti prima che venano usati; utilizzare superfici antiscivolo sul tavolo; lasciare qualche prelibatezza vicino all'animale.

6. Quando possibile fai esaminare il cane dove si sente più a suo agio - I lettini da visita tendono a essere fonte di ansia per molti animali domestici (da qui la necessità di superfici antiscivolo per ridurre lo stress). Un cane che mostra segni di ansia e paura dovrebbe essere esaminato sul pavimento, in grembo al padrone o, nel caso di gattini, nel trasportino (se può essere aperto dall'alto).

7. Collaborare con l'animale per determinare il modo migliore per tenerlo — Trova il modo migliore per tenere o controllare il cane che risulti più comodo per entrambe, consentendo al veterinario di eseguire le procedure necessarie senza intralcio.

8. Rendi le iniezioni meno doloroseTutte le iniezioni, i prelievi e le altre procedure mediche, non sempre sono piacevoli per il tuo cane. Per questo motivo è opportuno renderle meno fastidiose possibile, magari utilizzando aghi più piccoli, anestetici topici, oppure distrarre l'animale con dei dolcetti.

9. Sedare gli animali domestici se necessarioLa sedazione non è necessariamente un'opzione da ultima spiaggia. In alcuni casi, è la cosa più intelligente da fare per gestire la paura e lo stress di un animale. Alcuni cani e soprattutto tantissimi gatti sono così traumatizzati dalle visite veterinarie che grazie alla sedazione, riescono ad evitare questo grande stress.

10. Benessere emotivo e fisico di ogni animale — È importante che il proprietario del cane, e il personale veterinario si concentrino prima sul benessere emotivo dell'animale. Solo dopo che questo si dimostra calmo (o che un sedativo ha fatto effetto) si può procedere alla visita.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Riferimenti:

1 - https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S1558787822000338?via%3Dihub

2 - https://www.earth.com/news/dogs-heart-rates-nearly-double-during-veterinary-visits/

3 - https://www.dvm360.com/view/top-10-ways-get-started-with-fear-free-veterinary-visits-sponsored-boehringer-ingelheim-vetmedica-in

Matea Skubic
Sull'autore Matea Skubic

Sono una grande amante di tutti gli animali, e ho due cani vivaci e una gatta capricciosa. Da sempre ero interessata nel vivere una vita sana. Avendo letto diversi libri sull'alimentazione salutare e adeguata per gli animali domestici, ho realizzato che sul mercato esisteva una scarsa disponibilità di integratori naturali per animali di qualità elevata. Per questo motivo offriamo nel nostro negozio Fitopets solo prodotti di qualità, che hanno dimostrato essere efficaci con gli animali domestici. Mi tengo aggiornata e partecipo a vari seminari sul tema della salute e della cura dei cani e dei gatti.

La più grande soddisfazione che posso realizzare è un proprietario contento e un pelosetto felice e in salute.

Lascia un Commento