it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

Cosa Bisogna Sapere Prima di Usare Qualsiasi Prodotto Contro Pulci e Zecche

Il cane con pulciSono diversi gli articoli apparsi su riviste di settore veterinario, che parlano delle zecche. Tutti, indistintamente, identificano gli attacchi delle zecche come quelli più pericolosi per i nostri amici a quattro zampe. Purtroppo, però, c'è grande disinformazione in giro e pochi riescono a comprendere veramente la pericolosità di questi parassiti (1). Sempre in questo articolo viene spiegato come, fino a poco tempo si sapeva poco della prevalenza delle singole specie di zecche e delle loro fasi di vita su cani e gatti. Diversi studi, iniziati nel 2007, hanno rivelato molte più specifiche di zecche presenti sugli animali domestici di quelle che si conoscevano, oltre ad identificarne il sesso, i cicli vitali, i siti di attacco, quando (mese) e dove (posizione geografica) si sono verificati i morsi, più l'età, il sesso, il peso, lo stato di sterilizzazione e la percentuale stimata di tempo che gli animali colpiti trascorrono all'aperto.

Quelli che seguono sono alcuni dei risultati di uno studio su larga scala presso l'Oklahoma State University, che ha coperto il periodo da febbraio 2018 a gennaio 2019. Sono stati 190 gli studi veterinari interessati, per un totale di 10.978 zecche raccolte da 1.494 cani e 336 gatti.

Cani e zeccheCani e Zecche

  • L'età del cane variava da 40 giorni a 19 anni
  • Il peso medio era di 20 kg
  • Il sesso e lo stato di sterilizzazione, erano più o meno gli stessi della popolazione canina generale
  • La metà dei cani trascorreva oltre il 30% del proprio tempo all'aperto
  • La maggior parte (oltre il 90%) dei cani aveva un solo segno di spunta
  • Il 5,5% aveva più di 9 morsi
  • Un animale, testato, è stato infestato da oltre 4.700 zecche

Sono state identificate in totale 14 specie di zecche, mentre i siti di attacco sembravano essere associati alle specie di zecche. La zecca del cervo e la zecca del cane marrone si trovavano più spesso attaccate testa, orecchie e collo; anche la zecca marrone del cane era attaccata meno frequentemente all'addome, ascelle, inguine, gambe e zampe.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Gatti e zeccheGatti e Zecche

I dati sono stati raccolti su felini in 109 cliniche veterinarie in 39 stati, per un totale di 336 gatti. Mentre per quel che concerne i cani, i dati sono relativi a 263 ospedali veterinari in 49 stati, per un totale di 1.494 cani.

  • L'età del gatto variava da 18 giorni a 18 anni
  • Il peso medio era di poco meno di 4 kg e mezzo
  • La divisione per genere ha visto il 59% dei maschi rispetto al 49,6% della popolazione felina generale, di questa una percentuale piccola è stata sterilizzata
  • Oltre il 56% dei gatti trascorre più del 70% del proprio tempo all'aperto
  • Il numero medio di zecche per gatto era 2,6, con un intervallo da 1 a 38 zecche
  • Sono state identificate in totale 12 specie di zecche
  • I siti di attacco sono simili a quelli indicati in precedenza nei cani.

 

Leggi anche: Sostanze Domestiche Che Possono Avvelenare il tuo Amico a Quattro Zampe

Proteggere il cane dalle zeccheProteggere il tuo Animale Domestico dalle Zecche

Sebbene tutte le informazioni riportate in precedenza siano utili, non cambiano le raccomandazioni che da sempre vengono fatte a coloro che sono proprietari di cani e gatti, rispetto alla protezione dai morsi di zecche e dalle malattie che essi possono trasmettere.

Quando si tratta di protezione da pulci e zecche, molti veterinari raccomandano come soluzione i preventivi chimici (alcuni addirittura li consigliano tutto l'anno), ma ci sono tanti contro sull'utilizzo continuo di sostanze chimiche come deterrente per tentare di controllare gli eventi della natura.

Nel decidere come proteggere al meglio il tuo cane o il tuo gatto dalle zecche, ti consiglio di tenere bene in considerazione alcuni aspetti. Se stai pianificando un'escursione in una zona ad alto rischio e prevedi di utilizzare sostanze chimiche per respingere i parassiti su di te o sui tuoi bambini, anche i tuoi cani avranno bisogno dello stesso livello di protezione.

Devi tenere conto dell'inizio e della fine della stagione dei parassiti, nel luogo in cui vivi, del rischio individuale del tuo animale domestico (ad esempio: fai lunghe passeggiate nei boschi o fai molte escursioni?; il tuo animale ha accesso illimitato all'aperto?), così come il livello di rischio di malattie nella tua zona.

Le zecche sono resilienti e sempre più ai pesticidi, e poiché si nutrono utilizzando molti animali diversi (umani, cani, gatti, scoiattoli, topi, opossum, cervi e altro) e si nutrono per lunghi periodi di tempo, va da sé che trasmettano malattie, alcune delle quali possono essere pericolose per la vita stessa.

Quindi, anche se scegli di usare sostanze chimiche sui membri della tua famiglia, che siano esseri umani oppure animali, è comunque saggio fare controlli approfonditi una volta che sei tornato a casa. Questo significa che, non bisogna fare affidamento esclusivamente sui prodotti e presumere di essere protetto.

Malattie trasmesse dalle zeccheVediamo quali Malattie possono Trasmettere le Zecche

Le malattie trasmesse dalle zecche includono:

  1. Malattia di Lyme
  2. Febbre maculosa delle Montagne Rocciose
  3. Anaplasmosi
  4. Babesiosi
  5. Citauxzoonosi
  6. Epatozoonosi
  7. Tularemia
  8. Ehrlichiosi

Sfortunatamente, una singola puntura di zecca può esporre l'intera famiglia a più malattie, ma l'esposizione non è la stessa di un'infezione. In molti casi, il tuo animale domestico sarà in grado di combattere le malattie trasmesse dalle zecche senza bisogno di cure. Il sistema immunitario della maggior parte dei cani e dei gatti fa esattamente quello che dovrebbe fare quando un batterio estraneo entra nel corpo: attiva una risposta immunitaria efficace. L'unico modo per sapere se un animale domestico ha effettivamente eliminato i batteri (è stato esposto ma non infetto) o è attualmente infetto è eseguire un test QC6 (Quantitative C6) che differenzia l'esposizione dall'infezione. Purtroppo, un gran numero di cani e persino alcuni gatti ogni anno vengono trattati inutilmente con un'ampia terapia antibiotica, perché i loro veterinari si fanno prendere dal panico dopo aver visto un'esposizione positiva. Fino al 90% dei cani in determinate aree (2) può essere stato esposto ad agenti patogeni trasmessi dalle zecche, ma la maggior parte è in grado di combattere le infezioni da sola. In coloro che non lo fanno, è fondamentale identificare rapidamente il problema e creare un piano di trattamento appropriato. Il consiglio per coloro che vivono in aree endemiche di zecche o che hanno animali domestici che ricevono più punture di zecca ogni anno, di sottoporli a test ogni sei mesi. Come ti assicuri di poter evitare il peggio? Chiedi al tuo veterinario di sostituire il test standard per la filariosi cardiopolmonare, con un esame del sangue annuale più completo che identifichi diversi potenziali agenti patogeni trasmessi dalle zecche, molto prima che i cani mostrino i sintomi.

Test alle malattie dalle zeccheQuali Test Effettuare

I test SNAP 4Dx Plus (di Idexx Labs) e Accuplex4 (Antech Diagnostics) che controllano la filariosi cardiopolmonare, la malattia di Lyme e due ceppi ciascuno di ehrlichia e anaplasma, dovrebbero essere esami di screening fondamentali per cani che vivono in aree endemiche da zecche.

Completare uno di questi semplici esami del sangue ogni 6-12 mesi è il modo migliore per:

  • Evitare l'applicazione preventiva chimica non necessaria
  • Identificare le infezioni prima che si verifichi una malattia cronica
  • Identificare casi di cani infetti a causa della resistenza ai pesticidi (un problema crescente)

E' molto importante, inoltre, che gli animali domestici che vivono in aree infestate da zecche che risultano positivi allo SNAP 4Dx Plus o all'Accuplex4, siano sottoposti a screening per l'esposizione alla babesia . Il modo migliore per rilevare l'esposizione a questo parassita è con un test PCR (reazione a catena della polimerasi) che verifica la presenza del DNA di babesia. Sfortunatamente, non esiste un rapido test interno che controlli le malattie trasmesse dalle zecche feline, probabilmente perché si verificano con una frequenza molto inferiore rispetto ai cani.

Prodotto chimico contro parasitiCosa fare Prima di Optare per un Prodotto Chimico per la Prevenzione dei Parassiti

E' sconsigliato vivamente a tutti i proprietari di animali domestici l'applicazione automatica di agenti chimici potenzialmente tossici. Ogni applicazione di pesticida dovrebbe avere una consapevolezza ponderata, che valuti i rischi rispetto ai benefici per tutti i membri della famiglia. L'uso di prodotti spot-on può causare irritazione alla pelle, paralisi, convulsioni e persino la morte, se usati in modo improprio. Fortunatamente ci sono alternative naturali efficaci molto più sicure. Inoltre, le zecche stanno diventando resistenti ai pesticidi chimici, il che significa che il tuo cane o il tuo gatto potrebbero essere ancora esposti a malattie trasmesse dalle zecche.

Allergie ai prodotti chimichi contro zecche e pulci

Precauzioni da Prendere se opti per le Sostanze Chimiche

Se, tuttavia, scegli di utilizzare queste sostanze chimiche, segui queste precauzioni:

  • Fai molta attenzione a seguire le indicazioni di dosaggio sull'etichetta e se il tuo animale domestico si trova nella fascia bassa di un intervallo di dosaggio, usa il dosaggio più basso successivo. Sii estremamente cauto con i cani di piccola taglia e non applicare in nessun caso prodotti per cani al tuo gatto.
  • Monitora il tuo animale domestico per le reazioni avverse dopo aver applicato un prodotto chimico, specialmente quando ne usi uno per la prima volta.
  • Non dipendere esclusivamente da trattamenti chimici. Ruota i preventivi naturali con sostanze chimiche, tra cui farina fossile, prodotti a base di oli essenziali adatti agli animali domestici e collari deterrenti naturali. Una rotazione ogni due mesi funziona bene per molti animali domestici. In molte parti del paese le persone scoprono di poter controllare con successo le zecche con due dosi all'anno: una in primavera e una alla fine dell'estate.

Dal momento che il fegato del tuo animale domestico avrà il compito di elaborare le sostanze chimiche che entrano nel flusso sanguigno, può essere molto utile somministrare un integratore per aiutare a disintossicarlo. Consiglio il cardo mariano, che è un agente disintossicante e aiuta anche a rigenerare le cellule del fegato. Un altro prodotto che consiglio è la clorella, un alimento super green, che rappresenta un potente agente disintossicante.

Cibo sano per animali domesticiAlternative Sicure e non Tossiche ai Prodotti Chimici

Esistono alternative sicure e non tossiche per il controllo delle pulci e delle zecche per gli animali domestici e non hanno effetti collaterali, a differenza praticamente di tutte le forme di pesticidi chimici. Le alternative includono:

  • Un deterrente sicuro e naturale contro i parassiti
  • Olio di cedro (prodotto specificamente per la salute degli animali domestici)
  • Terra diatomacea naturale, alimentare, per via topica (non sul viso)
  • In commercio c'è anche un prodotto completamente naturale: il TripleSure (Cani e Gatti), capace di produrre una difesa naturale davvero miracolosa contro questi parassiti.
  • Aglio fresco (¼ cucchiaino di aglio fresco tritato per 7 kg di peso corporeo una volta al giorno), oppure in commercio è presente una polvere di aglio completamente naturale, il Knoblauchpulver
  • Nutrire l'animale con una dieta di alimenti freschi nutrizionalmente ottimale e specifica per specie.
Gatto sano e felice
Cura del suo Corpo

Fai il bagno e spazzola regolarmente il tuo animale domestico, ed esegui frequenti ispezioni di tutto il corpo per verificare la presenza di attività parassitarie (se il tuo cane o gatto trascorre molto tempo all'aperto, è importante controllare te stesso e il tuo animale domestico per le zecche ogni sera durante la stagione delle zecche). Usa un pettine per pulci e zecche per esfoliare naturalmente la pelle del tuo amico a quattro zampe mentre rimuovi i parassiti (assolutamente nulla sostituisce il controllo fisico delle zecche). Assicurati che i tuoi ambienti interni ed esterni siano ostili ai parassiti.

 

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Riferimenti:

1 - https://www.dvm360.com/view/the-who,-what,-when-and-where-of-ticks

2 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4465321/

Matea Skubic
Sull'autore Matea Skubic

Sono una grande amante di tutti gli animali, e ho due cani vivaci e una gatta capricciosa. Da sempre ero interessata nel vivere una vita sana. Avendo letto diversi libri sull'alimentazione salutare e adeguata per gli animali domestici, ho realizzato che sul mercato esisteva una scarsa disponibilità di integratori naturali per animali di qualità elevata. Per questo motivo offriamo nel nostro negozio Fitopets solo prodotti di qualità, che hanno dimostrato essere efficaci con gli animali domestici. Mi tengo aggiornata e partecipo a vari seminari sul tema della salute e della cura dei cani e dei gatti.

La più grande soddisfazione che posso realizzare è un proprietario contento e un pelosetto felice e in salute.

Lascia un Commento