Change your language here!

Servizio gratuito numero


Alcune Contaminazioni e Tossine nel Pet Food

Alcuni cibi per animali domestici sono, a volte, contaminati da batteri potenzialmente dannosi che potrebbero avere effetti negativi sulla salute degli umani e degli animali. Purtroppo, sia da parte dei veterinari che dei proprietari di animali, non c'è consapevolezza dei danni che posso essere provocati dall'assunzione di questi cibi ricchi di tossine.

Queste ultime sono sostanze chimiche dannose che non vengono completamente eliminate dalle funzioni metaboliche, creando accumuli di scorie negli organismi degli animali. Lo stato di salute di un cane o di un gatto dipende da quante tossine sono state accumulate nella linfa, nel sangue e nel sistema nervoso.

Per tossine si intendono sia i prodotti di rifiuto che si formano nei processi metabolici dell'organismo, sia batteri, virus e tossine alimentari. I cibi per animali sono prodotti altamente trasformati a livello chimico, a tal punto da perdere gran parte delle loro sostanze nutritive.

test sul pet foodIl test, gestito dalla "Association For Truth in Pet Food" e finanziato da consumatori come te e me, ha evidenziato che 11 su 12 tipi di pet food contenevano batteri considerati altamente pericolosi dal Ministero della Salute americano (FDA), fra cui alcune resistenti ai farmaci. Inoltre, hanno scoperto che, 3 alimenti su 12 superavano il livello normale di contenuto nutrizionale, mentre 4 alimenti su 8 presentavano livelli medi o elevati di tossine fungine (micotossine), fra cui due altamente dannose per la salute degli animali.

I marchi di questi crocchette e cibo in lattine sono visibili nell'immagine a sinistra, oppure cliccando qui per leggere il report completo, che potrebbe essere un buon punto d'inizio di conversazione col proprio veterinario (se necessario).

La nota positiva del test è che non hanno evidenziato la presenza di melammina (ne parliamo sotto) o residui di farmaci per eutanasia, una grande preoccupazione del passato.

Spesso, dunque, i procedimenti chimici portano alla formazione di prodotti che risultano tossici; un esempio di questo meccanismo sono i composti AGE, ovvero prodotti finali della glicazione avanzata.
Che cosa sono i composti AGE?
La loro formazione prevede l'unione di una proteina e un carboidrato, e il risultato è un composto biochimico in grado di causare stati di infiammazione sistemica e danni all'organismo.

Gli effetti dei prodotti finali della glicazione avanzata sono stati studiati anche negli esseri umani, ed è stato notato un peggioramento del diabete in soggetti che ne erano già affetti e danni renali considerevoli. I composti AGE sono associati anche all'invecchiamento, al morbo di Alzheimer, al cancro e, più recentemente, alle malattie neurologiche.

Esiste un collegamento diretto tra la quantità di alimenti trasformati che vengono ingeriti e il livello di AGE nel sangue. I composti in questione sono presenti, soprattutto, nei cibi per animali domestici, poiché essi sono ottenuti da prodotti di scarto e sono sottoposti ad innumerevoli lavorazioni chimiche e lunghe cotture ad alta temperatura. In altre parole: meno cotto è il cibo, meno composti infiammatori AGE darete da mangiare al vostro animale.

La melammina è un'altra sostanza nociva per i nostri animali, essa è una delle cause principali di insufficienza renale, ed è contenuta nel glutine di frumento. La struttura chimica della melammina mostra che è ricca di azoto, un nutriente contenuto nelle proteine.

Tale sostanza è, quindi, in grado di aumentare il numero apparente di proteine a danno delle funzioni renali degli animali, motivo per il quale essa è stata usata tantissimo in campo industriale. In breve, le tossine sono "intrusi" che attaccano di continuo il sistema immunitario dei nostri animali domestici provocando ogni sorta di patologia. Le tossine tendono a raggrupparsi nelle vicinanze di vasi sanguigni, di articolazioni, legamenti, tessuti muscolari, ghiandole e cervello.

Quando diamo cibo e farmaci ai nostri animali possiamo "decidere" quante tossine introdurre nei loro organismi. Per ridurre l'apporto di tossine, sarebbe consigliabile nutrire il nostro animale con cibi meno cotti possibile o crudi, evitando quello secco o in lattina, e limitare la somministrazione di farmaci, magari sostituendoli dove possibile con integratori naturali come quelli della Natural Wonder Pets.

Gli additivi alimentari contenuti nel cibo animale, tra cui gli AGE e la melammina, servono moltissimo in campo industriale per i loro molteplici vantaggi: ripuliscono, sbiancano, conservano, amalgamano e aromatizzano gli alimenti. Ma questi additivi diventano tossine altamente nocive per la salute degli animali.

Dopo essere state consumate, le tossine privano le cellule animali dell'ossigeno e sottraggono le sostanze nutritive, portando, così, alla mutazione delle nuove cellule con conseguente comparsa di tumori. Ecco che, a questo punto, la prevenzione e l'attenzione dell'umano diventano indispensabili per la salute dell'animale.

Cosa possiamo fare?

Sicuramente in parte dipende dal nostro budget: chi ha molti pelosetti o gestisce un rifugio per animali, è chiaro che le opzioni diventano limitate. In primis passerei GRADUALMENTE ad un alimentazione cruda (BARF - www.barf.it) oppure chi ha poco tempo e/o non vuole manipolare le interiora crude del bestiame, esiste per fortuna il marchio Pure Pet Food (al momento disponibile solo per cani, per gatti entro la fine del 2016) e gran parte del cibo viene solo disidratato (le patate vengono cotte per migliore digeribilità) e quindi i nutrienti non vengono alterati dalla cottura. Basta aggiungere acqua tiepida e calda ed il pasto dopo 10-15 min è pronto.

Gusti Misti della Pure pet food

Ovviamente cerchiamo di dar loro alimenti di grado alimentare umano e bio (dove e quando possibile), e se questo è impossibile per motivi finanziari, aggiungere almeno un multi integratore disintossicante e nutriente ad alto assorbimento come Natural Pet Vitality che potete mettere sia sul cibo secco, umido (cotto), crudo e sul Pure Pet Food.

Natural Pet Vitality contiene minerali, vitamine, enzimi, probiotici e acidi fulvici non sintetici, quindi compensano le carenze e proteggono quanto possibile dalle tossine nel pet food commerciale e da diete squilibrate casalinghe per mancanza di sufficiente conoscenza nutrizionale (non è per nulla facile cucinare in maniera corretta un pasto per animali, contrariamente a quanto crediamo! Spesso c'è glutine e cereali vari, e la totale assenza di verdura e frutta, fondamentali per i cani!)

 

Lascia un Commento