it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

Errori nell'Alimentazione, che Possono Impigrire e Rendere Obeso il tuo Gatto

Due gattini che mangiano cibo umidoNonostante un numero crescente di prove che l'alimentazione libera nei gatti rappresenta una cattiva idea, molti proprietari di felini continuano a farlo. Per chi ancora non lo sapesse, l'alimentazione libera, non è altro che quella a disposizione del gatto tutto il giorno, ovvero quella che prevede di tenere sempre a disposizione una ciotola piena di cibo (di solito crocchette) in modo che i gatti possano mangiare quando e tutte le volte che vogliono.

L'Alimentazione Libera porta i Gatti verso il Sovrappeso

A differenza dei cani, i gatti sono solo semi-addomesticati, quindi è particolarmente importante capire il comportamento dei loro cugini selvatici. I gatti che vivono all'aperto trascorrono la maggior parte del loro tempo cacciando e mangiando piccoli pasti ogni giorno. Quando i gatti in casa “giocano”, in realtà stanno cacciando. I gatti che vengono nutriti liberamente diventano “pascolatori” e come si sa gli animali erbivori in genere non giocano. Questo va contro la loro natura felina e crea un significativo stress metabolico. Senza un motivo per giocare (cacciare), aumenta il sovrappeso, che poi sfocia in obesità. Inoltre, le crocchette, che è l'unico tipo di cibo che non si deteriora rapidamente a temperatura ambiente, ed è quindi il cibo preferito per l'alimentazione libera, non è biologicamente appropriato per i gatti. Soprattutto si tratta di un cibo poco umido, cosa che non rappresenta un alimentazione ideale per i gatti.

Infatti, i felini selvatici ottengono la maggior parte della loro idratazione dalle prede che cacciano e mangiano. Il cibo in scatola per gatti (preferibilmente di qualità umana) è anche un'opzione per i padroni di animali domestici che non sono in grado di nutrirli con una dieta fresca. Se, invece, acquisti cibo per gatti liofilizzato o disidratato, devi reidratarlo con acqua calda prima di somministrarlo al tuo gatto, per ridurre lo stress renale.

Il gattino sta riposandoI Gatti non Cacciano il Cibo se non ne Hanno Bisogno

Il termine “contrafreeloading” descrive la spinta naturale che hanno alcuni animali a cacciare per il cibo, anche quando lo stesso è disponibile gratuitamente (proprio lì per essere preso, senza alcuno sforzo). “Il comportamento contro il freeload è stato osservato in molte specie diverse, inclusi cani, topi, ratti, scimmie e scimpanzé”, scrive Marc Bekoff, Ph.D. in Psicologia Oggi. “Le clamorose eccezioni all'interno di questa ricerca sono stati i gatti domestici, che sembrano preferire essere serviti dal loro padrone”. (1)

Poiché un precedente studio su sei gatti di laboratorio ha trovato poche prove di contrafreeloading, i ricercatori dell'Università della California, il comportamentista dei gatti della Davis School of Veterinary Medicine Mikel Delgado e il suo team, hanno deciso di testare i gatti domestici, teorizzando che la combinazione di un ambiente domestico e una maggiore attività potrebbe renderli più propensi a contrafreeload. I 18 gatti coinvolti nell'esperimento indossavano un tracker per monitorare la loro attività e ricevevano a scelta tra un puzzle alimentare e un vassoio di cibo gratuito. I gatti hanno consumato più cibo dal vassoio rispetto al puzzle e la maggior parte dei gatti ha scelto di mangiare prima dal vassoio rispetto al puzzle.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Dall'estratto dello studio:

"I nostri risultati suggeriscono che i gatti non mostrano forti tendenze al contrafreeload nell'ambiente domestico, sebbene alcuni gatti (N = 4) abbiano mangiato la maggior parte del cibo offerto nel puzzle o abbiano mostrato deboli tendenze al controfreeload (N = 5). Otto gatti non hanno contrafreeload. I gatti che consumavano più cibo dal puzzle, consumavano più cibo in generale, suggerendo una relazione tra fame e sforzo. Sono necessarie ulteriori ricerche per capire perché i gatti domestici, a differenza di altre specie testate, non mostrano una forte preferenza per cacciare il cibo”. (2) Come notato sopra, questo comportamento nei gatti differisce dal comportamento di molti altri animali sia selvatici che domestici, che sono stati studiati nel corso degli anni.

Leggi anche: Problemi alla Tiroide: Deperimento o Obesità del tuo Animale Domestico

Secondo Delgado, ci sono diverse teorie per spiegare perché gli animali sono contrari al freeload, inclusa la noia in ambienti in cattività, stimolando comportamenti naturali di foraggiamento e creando un senso di controllo sull'ambiente e sui risultati. Delgado teorizza che, sebbene non sia chiaro esattamente perché i gatti non mostrino spesso il comportamento, potrebbe essere dovuto al fatto che l'attività di rimozione del cibo dai puzzle non rispecchia da vicino il comportamento naturale della caccia felina. Ma detto questo, quando non ci sono omaggi disponibili, i gatti prendono il cibo dai puzzle. Inoltre, precedenti ricerche di Delgado e dei suoi colleghi suggeriscono che i puzzle alimentari possono fornire un'importante attività di arricchimento per i gatti domestici (3).

Gattini spaventatiCome Incoraggiare il tuo Gatto di Casa a "Cacciare" il cibo

Come detto il primo passo non è quello di liberare il feed. I gatti selvatici sono sempre in movimento alla ricerca del loro pasto, mentre quelli domestici alimentati liberamente, d'altra parte, sanno esattamente dove si trova la ciotola. Più nutri, meno il tuo gattino è interessato alla “caccia” - che è un buon esercizio - in casa. Se l'unica volta che lo vedi in movimento è quando cammina da o verso la ciotola, non fa esercizio fisico ed è probabilmente annoiato a morte. Separa la sua razione quotidiana di cibo in piccole porzioni e mettile in diversi punti della casa perché le trovi. Fai un uso abbondante di mangiatoie per la caccia al coperto o altri tipi di puzzle alimentari, che incoraggiano i comportamenti felini naturali e forniscono anche stimoli mentali. Considera anche di mettere ciotole per il cibo o mangiatoie da caccia in fondo e in cima alle rampe di scale per incoraggiare l'esercizio fisico durante il giorno.nIn alternativa, puoi somministrare più pasti piccoli e a porzioni controllate in un periodo di 8-10 ore.

 

La ricerca mostra che nutrire con meno pasti al giorno, offre numerosi benefici per la salute, incluso un minor rischio di diabete. Ogni volta che decidi di modificare l'apporto calorico o il programma di alimentazione del tuo gatto, devi farlo molto lentamente, per molte settimane o mesi (4). I gatti hanno bisogno di tempo per adattarsi a qualsiasi cambiamento nei pasti. Lavorando lentamente per ottimizzare la nutrizione e il programma di alimentazione del tuo gatto, migliorerai la sua salute generale nel tempo.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Riferimenti:

1 - https://www.psychologytoday.com/us/blog/animal-emotions/201905/working-food-enriches-dogs-lives-and-breaks-the-boredom

2 - https://link.springer.com/article/10.1007/s10071-021-01530-3

3 - https://journals.sagepub.com/eprint/UyraWe6N6iEykFnh7mW8/full

4 - https://hemopet.org/free-or-scheduled-feedings-for-companion-cats

Matea Skubic
Sull'autore Matea Skubic

Sono una grande amante di tutti gli animali, e ho due cani vivaci e una gatta capricciosa. Da sempre ero interessata nel vivere una vita sana. Avendo letto diversi libri sull'alimentazione salutare e adeguata per gli animali domestici, ho realizzato che sul mercato esisteva una scarsa disponibilità di integratori naturali per animali di qualità elevata. Per questo motivo offriamo nel nostro negozio Fitopets solo prodotti di qualità, che hanno dimostrato essere efficaci con gli animali domestici. Mi tengo aggiornata e partecipo a vari seminari sul tema della salute e della cura dei cani e dei gatti.

La più grande soddisfazione che posso realizzare è un proprietario contento e un pelosetto felice e in salute.

Lascia un Commento