it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

I 18 Modi per Ridurre l'Allergia agli Animali Domestici a Casa

uomo allergico al proprio caneSe si è allergici al cane o al gatto, è importante procedere con cautela, nel momento in cui si pensa di prenderne uno. Le cause principali delle allergie sono dovute alla pelle dell’animale o alla sua saliva (1).

Ci sono alcune strategie da adottare per minimizzare gli allergeni di cani e gatti che teniamo in casa. Se si sta pensando di adottare un animale domestico e qualcuno in famiglia è allergico, è bene considerare le conseguenze di questa decisione.

I bambini a volte superano le loro ipersensibilità, ma per la maggior parte dei soggetti allergici la condizione è più o meno permanente e non migliorerà con il tempo o l'esposizione continua all'animale (2).

La maggior parte delle persone che è allergica agli amici pelosi trova modi di gestire la situazione che non implicano la rinuncia all'animale. I benefici della condivisione della vita con un animale domestico sembrano superare il disturbo provocato dalle allergie, nella maggior parte dei casi.

Cosa Provoca Realmente Allergia?

Molte persone credono che a provocare allergia sia il pelo del gatto o cane, ma non è così. Anche gli animali senza peli sono in grado di scatenare reazioni allergiche. Infatti, è possibile essere allergici anche alla saliva dell’animale (3), sia che si trovi depositata sulla sua pelliccia, sia che entri in contatto con la nostra pelle.

L’urina dell’animale è anch’essa una probabile fonte di allergeni. Alcune persone sono allergiche ad una specifica proteina chiamata FEL-d1, presente nel pelo del gatto e nella sua saliva. Di norma, le allergie più diffuse sono quelle derivanti dal gatto, invece meno frequenti sono le allergie ai cani.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

La teoria sull’igiene ha elaborato una tesi in base alla quale i bambini esposti agli animali domestici prima che il loro sistema immunitario sia completamente sviluppato (intorno ai 2 anni di età), hanno meno probabilità di sviluppare allergie rispetto ai bambini senza animali domestici in casa (4).

18 Modi per Ridurre al Minimo gli Allergeni degli Animali Domestici in Casa (per chi è allergico)

gatto che si lecca la zampa♥ Tenere il nostro animale domestico lontano dalla camera da letto, evitando qualsiasi tipo di contatto con essa.

♥ Acquistare un purificatore d'aria ionico di buona qualità per aiutare a pulire l'aria interna da allergeni e altri inquinanti.

♥ Per prevenire l'accumulo di allergeni all'interno della casa, se possibile, sostituire la moquette con pavimenti duri, sostituire tende con rivestimenti per finestre non in tessuto ed evitare mobili rivestiti in tessuto (come divani imbottiti).

Pulire la casa spesso e accuratamente, comprese eventuali superfici (5) che intrappolano peli di animali domestici (copriletto, cuscini, biancheria da letto, ecc.).

Lavare frequentemente la lettiera dell’animale domestico con acqua calda.

♥ Fare spesso il bagno al nostro amico a quattro zampe, utilizzando uno shampoo per animali ed evitando lavaggi a secco.

♥ Se l’animale domestico viaggia spesso in auto con noi, è preferibile utilizzare dei coprisedili lavabili.

♥ I membri della famiglia devono lavarsi le mani dopo aver accarezzato il nostro amico a quattro zampe (6). Dopo aver giocato con il cane o il gatto, è importante prendere in considerazione di fare un bel bagno o uno shampoo, per eliminare ogni residuo di peli o saliva dell’animale.

♥ Consentire ai bambini di fare i bambini divertendosi liberamente. Lasciare che giochino fuori e si sporchino e per lavarli usare un sapone normale, non un sapone antibatterico.

♥ Prendere in considerazione di assumere un integratore di probiotici e / o mangiare cibi fermentati tradizionalmente. I batteri intestinali sani sono importanti per il corretto funzionamento del sistema immunitario, e la ricerca indica che alte quantità di batteri buoni aiutano a formare il sistema immunitario dei neonati per resistere alle allergie infantili.

♥ Prendere in considerazione l’assunzione di quercetina, un bioflavonoide con proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.

♥ Prendere in considerazione di assumere alti dosaggi di vitamina C in polvere perchè riduce i liveli istaminici.

♥ La bromelina e la papaina sono enzimi proteolitici che aumentano l'assorbimento della quercetina e sopprimono anche la produzione di istamina. Si consiglia di usare insieme quercetina, bromelina e papaina perché sopprimono il rilascio di prostaglandine, che sono importanti nel processo infiammatorio.

♥ Gli acidi grassi Omega-3 aiutano a ridurre l'infiammazione in tutto il corpo. Una delle migliori fonti di acidi grassi omega-3 è l'olio di krill. Anche l’olio di cocco è importante, poiché contiene acido laurico, che aiuta a ridurre la produzione di lievito e insieme possono aiutare a moderare o sopprimere la risposta infiammatoria.

♥ Nutrire l’animale con una dieta antinfiammatoria (senza cereali, ovvero evitare le classiche crocchette estruse), equilibrata e adatta alle sua specie. Ridurre o eliminare gli alimenti allergenici e geneticamente modificati nella dieta dell’animale domestico, può aiutare a ridurre la produzione di saliva allergenica.

♥ Assicurarsi di soddisfare i requisiti di acidi grassi essenziali dell’animale domestico. Assicurandosi che il vostro amico a quattro zampe abbia livelli ottimali di acidi grassi omega-3 nella sua dieta, è possibile ridurre drasticamente lo spargimento di peli.

Ridurre il carico di allergeni nella casa e minimizzare le reazioni allergiche ai propri animali domestici aiuterà ogni membro della famiglia, a due e quattro zampe, a vivere più comodamente insieme (7).

♥ Recarsi da un omeopata per farsi dare un rimedio omeopatico desensibilizzante, ovvero un antistaminico che p.es potrebbe essere l'Histaminum 9CH.

♥ Provare a farsi un'analisi psicosomatica per capire se la causa è psicologica, ovvero se l'animale ha delle caratteristiche che noi facciamo fatica ad accettare o che giudichiamo (c'è un conflitto interno). Se si trova una correlazione, cercare di modificare lenostre credenze e il proprio atteggiamento verso l'animale, e forse l'allergia sparirà o si ridurrà.

6 Consigli per gli Ospiti Allergici al Nostro Animale Domestico

bambino si soffia il naso perchè allergico al gatto♦ Pulire accuratamente la casa prima dell’arrivo dell’ospite allergico. Lavare lenzuola e asciugamani in acqua calda. Lavare i pavimenti e togliere i tappeti, se presenti. Prestare particolare attenzione alle superfici che intrappolano peli del vostro cucciolo come copriletti, cuscini e letti per animali domestici (8).

♦ Munirsi di un depuratore d'aria ionico per purificare l'aria nella casa.

Pulire accuratamente gli interni dell’auto, se l’animale è solito viaggiare con noi.

♦ Fare il bagno al proprio cane o gatto immediatamente prima dell'arrivo degli ospiti può aiutare a ridurre le risposte allergiche durante la visita.

♦ Nonostante tutti gli sforzi, gli allergeni possono persistere nell’ambiente domestico per mesi o più. Se si hanno frequenti ospiti durante la notte che sono allergici agli animali domestici, è possibile considerare di trasformare una camera degli ospiti in una zona priva di animali domestici.
Rimuovere moquette e rivestimenti per finestre che intrappolano i peli di animali e sostituirli con pavimenti duri e persiane in legno. Non consentire al cane o al gatto di accedere all'area riservata ai vostri ospiti (9).

♦ Assicurarsi di avere a disposizione una scorta di farmaci per le allergie da banco (OTC) o un supporto naturale nel caso in cui gli ospiti ne abbiano bisogno.

Leggi anche: Il Mio Cane/Gatto Continua a Grattarsi: Come Posso Alleviare il Prurito?

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Riferimenti:

1 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3939690/

2 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3652036/

3 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5809771/

4 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6237975/

5 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5763515/

6 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1364166/

7 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2954595/

8 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3707607/

9 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4996870/

Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.
Lascia un Commento