it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

Perché il Mio Gatto Striscia il Sedere per Terra

gatto che si lecca ghiandole analiTrascinare il fondoschiena sul pavimento è un atteggiamento più frequente nei cani, tuttavia anche alcuni gatti si lasciano andare a questo comportamento con una certa facilità.gattSe il gatto trascina il suo sedere a terra, è opportuno rivolgersi ad un veterinario per indagare quali possano essere le cause (1).

Questo atteggiamento può includere diverse cause: prurito, pelle irritata, parassiti esterni o gastrointestinali, allergie ambientali o alimentari e problemi alla ghiandola anale.

Se questo comportamento si manifesta una sola volta, allora non occorre preoccuparsi. Se, invece, comincia ad essere frequente, come detto in precedenza è una buona idea fissare un appuntamento con il veterinario.

Il gatto strofina il suo fondoschiena a terra perché avverte una sorta di fastidio anale (2). Alcuni gatti, in particolare quelli a pelo lungo, a volte hanno la necessità di strofinarsi a terra per rimuovere i residui della lettiera o delle feci, che restano attaccati ai loro peli.

Come evidenziato nelle cause elencate in precedenza, potrebbe anche essere che il gatto abbia una infezione della pelle che porta prurito o dolore, oppure potrebbe avere parassiti, allergie o un problema con le ghiandole anali (3).

I 4 Motivi Comuni per cui il Gatto Striscia il Sedera per Terra

♥ Prurito: Se il gatto ha prurito al fondoschiena, è probabile che lo strofini sul pavimento per cercare di grattarsi. Leccate intense, masticazione e trascinamento del sedere possono infiammare la pelle e portare alla caduta dei peli.

Il prurito anale (4) del gatto può essere causato da parassiti gastrointestinali (GI) o esterni (p. es., pulci o acari), allergie, infezioni batteriche e da lievito, neoplasia (sviluppo cellulare anormale) e disturbi immunitari. La diagnosi di prurito richiede una biopsia cutanea e il trattamento dipende dalla causa.

gattina che mangia cibo secco♥ Parassiti Gastrointestinali: I parassiti intestinali sono piccole creature che si stabiliscono all'interno del tratto gastrointestinale del gatto e causano ogni sorta di problemi digestivi e di altro tipo.

Gli invasori comuni includono giardia, coccidio, cryptosporidium e vermi (tenie e anchilostomi). È molto importante che il veterinario identifichi il tipo preciso di verme.

Spesso, si pensa di aver eliminato i vermi o parassiti (5) dopo un trattamento, ma delle volte capita che vi siano ancora dei residui che comportano una cronicizzazione delle patologie del tratto digerente.

Assicurarsi di fare un ciclo completo e poi seguire un programma di mantenimento, possibilmente con erbe naturali che non appesantiscono il fegato a lungo termine e che offrano una protezione per tutto l'anno (è più facile prevenire che curare!)

♥ Allergie: Se il gatto si trascina sul pavimento, è probabile che sia vittima di un’allergia che lo costringe ad assumere tale comportamento. Esempi di allergia includono: acari della polvere, pulci (6), muffe, erbe o altri pollini a cui il gatto è esposto all'aperto o che si fanno strada all'interno di scarpe, vestiti, ecc.

Inoltre, c’è anche la possibilità che il gatto sviluppi un’allergia alimentare. I cereali sono da escludere dalla dieta degli animali domestici, poiché hanno proprietà allergeniche e infiammatorie (7). Se il gatto ha fastidio anale, la prima cosa da fare è eliminare totalmente i cereali dalla sua dieta. Dunque, togliete immediatamente: mais, patate, farina d'avena, grano, riso o soia.

Se, ad esempio, il gattino sta mangiando solo pesce, si può passare all'anatra, al tacchino o al manzo. Una dieta costante di solo uno o due tipi di proteine può nel tempo innescare una risposta infiammatoria allergica (8). Alimentare il gatto con una dieta equilibrata, varia e adatta alle specie consentirà di affrontere le sensibilità alimentari e la scarsa consistenza delle feci, le quali possono portare a fastidi anali.

Come sapete, noi siamo promotori solo di 3 tipi di alimenti per gatti, e tutti e tre sono di grado alimentare umano: la dieta Barf (cruda), il cibo disidratato e quello pressato a freddo.

Anche l'aggiunta di probiotici, un po' di fibre (semi di zucca finemente macinati o polvere di olmo scivoloso) ed enzimi digestivi alla dieta del gatto può essere utile.

gatto che fa i suoi bisogni nelal lettiera♥ Problemi alle Ghiandole Anali: Proprio come i cani, i gattini hanno ghiandole anali o sacche che si trovano all'interno del retto, ciascuno per ogni lato dell’ano.

Le ghiandole secernono una sostanza oleosa molto puzzolente che si ritiene sia un marcatore territoriale. Questi piccoli organi fanno parte del disegno della natura e un movimento intestinale di consistenza normale dovrebbe essere sufficiente per svuotare il contenuto delle sacche.

Tuttavia, nei gatti domestici, possono esserci interferenze causate da feci troppo larghe e che non premono contro le ghiandole durante l'evacuazione.

I gattini in sovrappeso possono avere problemi alle ghiandole anali a causa di tono muscolare insufficiente e troppo grasso. Alcuni disturbi e infezioni della pelle possono anche influenzare lo svuotamento del sacco. Se le secrezioni intrappolate si accumulano e si addensano nelle ghiandole anali, si può avere una condizione infiammatoria.

a causa più comune dei problemi della ghiandola anale è il cibo con cui viene nutrito il gatto. Poiché le sacche anali sono alla fine del tratto digestivo, tutto ciò che irrita o provoca una infiammazione del tratto gastrointestinale può fare lo stesso con le ghiandole anali.

La prima cosa da fare è eliminare tutti i cereali dalla dieta, incluso qualsiasi alimento che contenga mais, patate, farina d'avena, grano, riso o soia. Nutrire il gatto con una dieta adatta alle specie risolverà sia le allergie alimentari (9) che la scarsa consistenza delle feci, evitando quanto possibile le classiche crocchette. Un aiuto naturale è anche aggiungere al cibo l'aceto di mele biologico.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Riferimenti:

1 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5037300/

2 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1192608/

3 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1553097/

4 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1359197/

5 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5746801/

6 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4734780/

7 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6597346/

8 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5897525/

9 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5891966/

Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.
Lascia un Commento