it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

La Classifica con i Migliori e Peggiori Alimenti per Animali Domestici

alimenti sani per animali domesticiI proprietari di animali domestici dovrebbero sempre valutare la dieta dei loro amici a quattro zampe, poiché il cibo è il fondamento su cui si costruisce una buona o una cattiva salute dell'animale.

È importante tenere presente che il cibo è in grado di curare o danneggiare l’animale domestico, a seconda della qualità degli elementi con cui è stato realizzato.

Il primo fattore da valutare è che il cibo deve essere adeguato alla specie. Una dieta adatta alle specie contiene molte proteine di buona qualità e umidità. Il contenuto di proteine è necessario perché, sia i cani che i gatti, sono carnivori, con una certa tendenza dei cani ad essere onnivori (solo il gatto è un carnivoro puro al 100%).

È richiesto, anche, un elevato contenuto di umidità per prevenire la disfunzione degli organi, inclusa l'insufficienza renale (1). Cani e gatti sono naturalmente predisposti a mangiare cibo contenente circa il 70% di umidità, ovvero ciò che una dieta ancestrale costituita da topi e conigli fornirebbe, se l’animale domestico cacciasse il suo stesso cibo.

Cibo Secco Estruso (le Crocchette)

cibo secco estruso crocchetteSe diamo in pasto al nostro amico a quattro zampe solo cibo secco, riceverà solo circa il 12% di umidità invece del 70% richiesto dal suo corpo. Questo è particolarmente dannoso per i gatti, perché non integrano la loro assunzione di umidità bevendo grandi quantità di acqua come fanno i cani.

Gli animali domestici, che seguono una dieta a secco, vivono in uno stato di lieve disidratazione cronica, che nel tempo può causare stress significativi ai loro organi. Per di più, una nutrizione adeguata alle specie non contiene molto amido, noto soprattutto sotto forma di cereali o carboidrati (2).

Mais, grano, riso e soia si trovano nella maggior parte degli alimenti per animali domestici in commercio, ma il cane o gatto non ha alcun bisogno biologico di amido, tranne certe casi di cani.

Inoltre la cottura delle crocchette avviene dai 130 ai 200 gradi, distruggendo molti dei nutrienti e alterando la qualità delle proteine, che diventano difficili da digerire e possono produrre infiammazione cronica.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

È consigliabile seguire le leggi della natura quando si tratta di stabilire la dieta migliore per il nostro animale domestico, e di nutrirlo con tutto ciò di cui il suo corpo ha bisogno. La dieta dell’animale deve essere anche nutrizionalmente bilanciata, ovvero deve includere tutte le vitamine, i minerali e altri nutrienti di cui il cane o gatto ha bisogno. Un animale che non è nutrito in maniera efficace può sviluppare problemi scheletrici e degenerazione degli organi.

Classifica degli Alimenti per Animali dal Migliore al Peggiore

Numero 1: Una dieta equilibrata, cruda e fatta in casa, è il miglior modo possibile con cui si può nutrire il gatto o il cane. Il cibo (3) crudo non è alterato dalla cottura, e quindi da temperature elevate o dai processi industriali di lavorazione e conservazione, per cui contiene tutti gli enzimi e i nutrienti. Ovviamente le proteine biologiche o da pascolo libero sono superiori rispetto a quelle da allevamento intensivo.

Gli animali domestici devono essere sottoposti ad una dieta varia, quindi è opportuno comprare frutta e verdura di stagione (nel caso dei cani) e studiarsi bene la dieta crudista Barf, oppure essere seguti da un veterinario nutrizionista, e non inventarsi delle ricette secondo l'ispirazione del momento, rischiando poi di creare scompensi nutrizionali.

Aggiungo che dalla mia esperienza, esistono alcuni casi di cani che non tollerano bene la carne cruda e necessitano di un minimo di carboidrati, quindi fare attenzione a non incaponirsi su una dieta solo perchè la quella più salutare, perchè anche i cani, come noi, sono diversi.

Il lato negativo di questa dieta è l'organizzazione, la preparazione dei pasti, il ricordarsi del tirare il cibo fuori dal congelatore il giorno prima, e nel caso che non mangino tutto, si attirano facilmente le mosche se non eliminiamo la ciotola in tempi brevi. Risulta difficile fare il passaggio dal secco al crudo quando l'animale domestico mangiava da anni cibo commerciale, quindi la migliore strategia in generale è iniziare a dare crudo fin da piccoli.

Numero 2: In commercio si trovano, anche, dei pasti crudi pronti molto efficaci. È sempre importante tener presente che la dieta deve essere equilibrata, soprattutto se la si acquista. Quando compriamo del cibo in scatola sarebbe consigliabile leggere attentamente l’etichetta presente sulla confezione, in modo tale da sapere quale è il suo esatto contenuto, anche a livello nutrizionale.

Questi alimenti crudi preconfezionati si trovano solo in negozi per animali di un certo livello (4). Se li compriamo online ancora congelati, verificare che non subiscano troppo le temperature elevate del trasporto, soprattutto d'estate, che può alterare la qualità dell'alimento.

Numero 3: È possibile acquistare, anche, cibo per cani (5) e gatti con ingredienti di grado alimentare umano che normalmente si dividono in tre categorie: cibo liofilizzato, cibo disidratato e pressato a freddo (6). Questa alimentazione è fra le più costose, ed è utile per chi ha maggiori possibilità economiche e non ha tempo da impiegare per la preparazione del cibo, ma vuole assicurarsi di dare il massimo al proprio amico a quattro zampe. Due ottimi marchi sono Pure Pet Food e la Bianco Line.

Numero 4:  Una dieta casalinga cotta ed equilibrata, seguita da un veterinario nutrizionista, ha simili caratteristiche di quella suggerita in precedenza che parlava di cibi crudi preparati a casa, con l’unica variante della cottura dei cibi. Parte delle proprietà nutritive di questa dieta, rispetto all'altra, vengono però ridotte a causa della cottura. Più viene cotto, più nutrienti si perdono.

(DA QUI IN POI C'E' GIA' UNA NOTEVOLE DIFFERENZA DI QUALITA')

Numero 5: Cibo in scatola super premium, ma spesso la proteine derivano da allevamenti intensivi tranne forse quelli biologici.

Numero 6:  Cibo secco super premium (possibilmente senza glutine). Anche questi spesso sono da allevamenti intensivi. Verificare la origine delle proteine, se possibile. La cottura degli ingredienti qui è già molto estesa e degrada molto i nutrienti, rendendo difficile la digestione.

(DA QUI IN POI I PROBLEMI DI SALUTE SONO INGRAVESCENTI)

Numero 7: Cibo in scatola raccomandato generalmente dai veterinari che non si occupano di medicina integrata. I marchi tipici sono Science Diet della Hills, le linee veterinarie Purina e Royal Canin, solo per citarne qualcuna.

Numero 8: Alimenti secchi raccomandati dai veterinari che non si occupano di medicina integrata.

Numero 9:  Supermercati con secchi di marca.

Numero 10: Alimenti semi umidi in busta. Purtroppo, per mantenere il cibo semi umido viene aggiunto un ingrediente chiamato glicole propilenico. Questo conservante è molto pericoloso per il vostro amico a quattro zampe (7), ed è un parente di un prodotto che viene utilizzato come antigelo. Inoltre contengono spesso zucchero, sono da allevamenti intensivi e contengono sempre scarti di animali non adatti al consumo umano.

Numero 11: All’ultimo posto c’è la peggiore dieta possibile, ovvero cotta fatta in casa, ma totalmente squilibrata, e magari con glutine e latticini. Gli animali che vengono nutriti in modo sbagliato, a lungo andare, manifesteranno problemi endocrini, problemi scheletrici, e degenerazione degli organi a causa di carenze di calcio, minerali e acidi grassi omega 3.

Nella nostra consulenza online ho visto tantissimi casi di problemi di salute molto gravi dovuti ad una dieta casalinga inadatta. Purtroppo a volte siamo automaticamente convinti che se è fatto in casa, deve sicuramente essere sano, ma fortunatamente nei giovani noto che questo trend sta diminuendo, per fortuna.

cane e gatto che mangiano crudoSe le nostre finanze lo permettono, cerchiamo di offrire il cibo più in alto possibile nella classifica, però tenendo anche conto che non dobbiamo sentirci in colpa se non riusciamo a dare carne cruda o carne disidratata di grado alimentare umano, soprattutto chi ha molti animali in casa, oppure chi salva e gestisce dei trovatelli, canili, ecc.

Chi avesse queste difficoltà, potrebbe in parte compensare con qualche buon integratore come un probiotico o delle erbe mediche.

Ricordiamo però che alla fine l'amore è forse il nutrimento più importante in assoluto, ed è questo renderà comunque la vita onorevole e bella a qualsiasi animale domestico!   :)

 

 

Leggi anche: I Vaccini Omeopatici (Nosodi) sono Efficaci per Cani e Gatti?

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Riferimenti:

1 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4584495/

2 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1412416/

3 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5141954/

4 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4524664/

5 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6157812/

6 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5450340/

7 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5863557/

Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.
Lascia un Commento