it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

Le Ossa Adatte per Cani e le Linee Guide di Sicurezza

cane felice con l'ossoAnche se non succede tanto spesso, un cane può avere danni ingenti in seguito alla masticazione di un osso. È vero anche che per alcuni cani nessun osso è sicuro (1), tuttavia, la maggior parte può mangiarne tranquillamente, se sotto il controllo del padrone.

Occorre individuare l’osso più adatto per il tipo di masticazione del cane, in modo tale da non incorrere in danni gravi a denti e bocca.

Le notizie sui danni provocati dagli ossi sono sempre più frequenti e diffuse. Si suppone, infatti, che gli ossi di provenienza animale possano causare rotture di denti e possano incastrarsi facilmente in gola, a tal punto da richiedere una manovra chirurgica immediata da parte del veterinario.

Sembrerebbe anche che gli ossi grezzi non riescano a pulire efficacemente i denti del cane. Dare l’osso al cane in modo totalmente sicuro è possibile, seguendo due semplici regole, ovvero: dare all’animale ossi crudi e sorvegliarlo mentre li mastica.

Benefici degli Ossi Crudi

Gli antenati del cane si sono da sempre cibati di ossi, i quali erano facilmente reperibili nell’habitat naturale. L’atto di predare comportava mangiare l’intera carcassa dell’animale catturato e, di conseguenza, anche le ossa.

I nutrienti presenti nel midollo osseo e nelle ossa stesse rappresentano un toccasana per il cane. I cani amano masticare gli ossi crudi per il loro gusto delizioso, per lo stimolo mentale che ne deriva dal cibarsene e perché rosicchiare qualcosa è un ottimo allenamento per i muscoli della mascella.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Esistono due categorie di ossi adatti ai cani: quelli commestibili e quelli a scopo ricreativo. Gli ossi crudi commestibili (2) sono principalmente quelli degli uccelli (in genere ali e colli di pollo e di tacchino). Sono morbidi, flessibili, non contengono midollo e possono essere facilmente schiacciati in un tritacarne. Questi ossi forniscono calcio, fosforo e tracce di minerali che possono essere una parte essenziale della dieta equilibrata e cruda del cane.

Gli ossi crudi ricreativi sono grossi femori di manzo o bisonte o ossa dell'anca ricche di midollo. Non forniscono nutrienti in modo significativo per il cane e sono utilizzati solo per essere rosicchiati, non per essere mangiati. Quando il cane mastica un osso ricreativo crudo - in particolare uno carnoso con cartilagine e tessuti molli ancora attaccati - i suoi denti ricevono l'equivalente di una buona spazzolatura e pulizia con filo interdentale, poiché si verifica una sostanziale abrasione meccanica durante il processo di rosicchiamento. Questo meccanismo aiuta a scomporre il tartaro e riduce il rischio di malattie gengivali.

Leggi anche: Un Cane Sano Non ha Cattivo Odore, Allora Perché Puzza?

Ossi Diversi a Seconda della Tipologia di Masticazione

osso grande nella bocca del cane♠ DIVORATORE: se il cane tende a divorare completamente ogni boccone che gli viene offerto, allora occorre essere cauti su qualsiasi tipologia di osso gli si dà in pasto, perché c'è la possibilità che possa finire nel suo stomaco intero.

Oppure, il cane può tentare di ingoiarlo per intero ottenendo un risultato altrettanto disastroso (3). Un cane che ama divorare il cibo non è interessato a masticare o a rosicchiare qualcosa, ma il suo obiettivo è di riempire lo stomaco il più velocemente possibile.

Per i cani che manifestano tale atteggiamento, è necessario scegliere un osso molto grande, più della testa dell’animale stesso.

♠ MASTICATORE AGGRESSIVO: se il cane è un masticatore aggressivo, allora è preferibile optare per ossi grandi e crudi, i quali si presentano molto morbidi e delicati per i denti. È comunque indispensabile controllare il cane attentamente mentre è intento a mangiare l’osso, perché un masticatore aggressivo con mascelle grandi può ridurre un osso molto grande alle dimensioni di una pallina da ping-pong in breve tempo.

Quando l’osso viene ridotto molto di dimensione (4), diventa poco sicuro e va sottratto all’animale.

♠ MASTICATORE TRANQUILLO: se il cane è un masticatore tranquillo a cui piace semplicemente tenere o rosicchiare delicatamente un osso, le corna sono una buona scelta. È possibile acquistare corna di alce o cervo, rispettando le dimensioni del cane: se è di taglia piccola, dovrà avere ossi piccoli; se è di taglia grande, ossi proporzionati alla sua stazza.

Il cane può essere un masticatore tranquillo (5) anche a causa dell’età avanzata o dei denti sensibili e, in questo caso, è preferibile utilizzare ossi molto morbidi.

♠ CANI CHE NON DOVREBBERO MANGIARE MIDOLLO OSSEO: Se il cane è in sovrappeso, necessita di una dieta povera di grassi oppure è affetto da pancreatite, il midollo può causare significativi problemi digestivi. Il midollo (6) è anche una fonte sostanziale di calorie, quindi non è adatto agli animali domestici che lottano contro l’obesità o che hanno bisogno di evitare cibi grassi.

Leggi anche: Perché il Mio Cane Non Mangia e Olio che Stimola Appetito

Linee Guida di Sicurezza

cane contento con l'osso in boccaSe si desidera dare al cane un osso crudo da masticare in totale sicurezza, occorrerà seguire queste semplici regole.

♥ Supervisionare la masticazione: non lasciare che il cane mastichi un osso da solo. Potrebbe morderlo troppo e soffocare o rosicchiare in modo aggressivo e provocarsi importanti lesioni.

♥ Buttare l’osso rosicchiato: se il tuo cane mastica un osso fino alla parte fragile, si formerà una scheggia molto pericolosa. Infatti, un osso che è stato masticato troppo e si è notevolmente ridotto di dimensioni rappresenta un rischio di soffocamento (7).

♥ Non dare le ossa a un cane che ha avuto un lavoro di restauro dentale: questi cani sono a rischio di rottura dei denti e problemi varai alla bocca.

♥ Non somministrare ossa con midollo ai cani che soffrono di pancreatite: Il midollo è ricco di grassi e può causare riacutizzazioni o diarrea.

♥ Non somministrare un osso a un cane che rischia di morderlo a metà e ingoiare grossi pezzi: se il tuo cane ingoia il cibo rapidamente anziché masticarlo, un osso costituisce un grosso rischio (8).

♥ Dare l'osso dopo un pasto: un cane meno affamato ha meno probabilità di masticare e deglutire rapidamente un osso.

♥ Dare al cane ossa più lunghe del suo muso: ciò renderà impossibile per loro deglutirle.

♥ Non dare al cane un taglio osseo longitudinale: un osso della gamba tagliato, ad esempio, ha maggiori probabilità di scheggiarsi.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Riferimenti:

1 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26814157

2 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19245503

3 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16897164

4 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9520786

5 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/1535747

6 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2606787

7 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/4523932

8 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14121948

Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.
Lascia un Commento