it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

Tosse Cronica del tuo Gatto: Motivo di Preoccupazione?

Gatto malatoLa tosse è un riflesso protettivo nato per eliminare le sostanze irritanti nella gola, nella trachea o nelle vie aeree. La tosse è anche il modo in cui il corpo impedisce l'aspirazione (inalazione) di liquidi o corpi estranei nei polmoni, tuttavia interferisce anche con la capacità di respirare normalmente. Essa è uno dei riflessi più potenti del corpo e svolge un ruolo cruciale nella protezione contro un'ostruzione o un'anomalia delle vie aeree.

 

Possibili Cause della Tosse nei Gatti

Quando i gatti hanno una tosse persistente, è quasi sempre un segno di un problema sottostante, comprese le seguenti malattie e disturbi (1):

  1. Infiammazione del seno (sinusite)
  2. Infiammazione della gola o delle tonsille
  3. Ostruzione delle vie aeree superiori
  4. Palato molle allungato
  5. Polipo in gola
  6. Malattia della laringe
  7. Problemi respiratorie
  8. Ostruzione o collasso tracheale
  9. Massa mediastinica o polmonare
  10. Malattia o dilatazione dell'esofago
  11. Malattia dei linfonodi
  12. Infezione parassitaria, vermi polmonari
  13. Infiammazione o infezione della trachea
  14. Asma
  15. Collasso delle vie aeree
  16. Irritazione, infiammazione o ostruzione bronciale
  17. Infezione batterica, fungina, virale
  18. Allergia
  19. Bronchiectasie
  20. Liquido nei polmoni
  21. Malattie della filariosi cardiopolmonare
  22. Polmonite infettiva
  23. Granuloma polmonare
  24. Malattia autoimmune dei polmoni
  25. Tumore dei polmoni, della trachea, delle vie aeree
  26. Coaguli di sangue nel polmone

Gatto con tosse felina

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Nei gatti, la causa più comune di tosse persistente è la malattia broncopolmonare cronica, che in realtà è un gruppo di condizioni che include l'asma felina, la bronchite cronica, la broncopolmonite cronica, la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e l'enfisema.

Segni di un Problema e Gatti ad alto Rischio

Il sintomo principale nei gatti è una tosse che può svilupparsi improvvisamente o gradualmente e dura per più di due o tre settimane (2). Se il tuo gattino ha una tosse occasionale e rara, in genere non è nulla di cui preoccuparsi. Ma una tosse cronica dovrebbe, comunque, essere valutata dal tuo veterinario.

Altri segnali da tenere d'occhio:

  1. Sibilo
  2. Fiato corto
  3. Problema respiratorio
  4. Conati di vomito alla fine di un episodio di tosse che libera il muco dalla gola.

Spesso, i gatti con tosse cronica hanno anche una storia di sintomi simil-influenzali, tosse allergica stagionale e fattori scatenanti come fumo, sbalzi di temperatura, spray aerosol, lettiera polverosa. L'età più comune per lo sviluppo di una tosse cronica nei gatti va da due a otto anni, mentre le razze orientali, tra cui siamese e birmano, sembrano essere quelle più predisposte.

Leggi anche: Terapia Naturale per Tosse Canina e il Vaccino da Evitare

Gatto ammalatoDiagnosi di una Tosse Cronica

Dal momento che ci sono così tante malattie diverse che presentano la tosse come sintomo, è importante assicurarsi che la causa alla base della tosse persistente del tuo gatto sia accuratamente diagnosticata. Il primo passo dell'indagine è determinare se sta effettivamente tossendo. Starnuti, conati di vomito e vomito possono sembrare simili alla tosse. Il tuo veterinario prenderà in esame tutti gli episodi anche passati, oltre ai sintomi attuali, inclusa la durata degli episodi di tosse, la frequenza con cui si verificano, lo schema con cui si verificano e altre caratteristiche. Nello specifico vorrà anche determinare se la tosse è produttiva (umida) o non produttiva (secca). Se riesci ad essere presente durante un episodio che si verifica a casa e registrare i sintomi del tuo gatto, può essere molto utile al tuo veterinario per determinarne le cause. Il veterinario eseguirà un esame fisico, eseguirà radiografie del torace, un esame emocromocitometrico completo (CBC), un profilo biochimico e altri esami del sangue come indicato (3).

I risultati degli esami del sangue possono indicare la presenza di infezioni, allergie, enzimi epatici elevati e altre anomalie. Può essere eseguito un test della filariosi cardiopolmonare, insieme a un'analisi delle urine e un test fecale per verificare la presenza di parassiti respiratori. Per dare un'occhiata più da vicino e più dettagliata alle vie respiratorie del tuo gatto, il tuo veterinario può utilizzare un laringoscopio, un tracheoscopio o un broncoscopio per visualizzare le vie respiratorie superiori. Potrebbe anche voler prelevare campioni di liquido polmonare dal tratto respiratorio e, se il cuore sembra essere coinvolto, completare il tutto con un ecocardiogramma.

Approcci Terapeutici

L'obiettivo del trattamento è identificare e risolvere la causa alla base della tosse del tuo gatto, oltre a controllare la tosse stessa. Il trattamento può richiedere il ricovero in clinica in caso di malattia significativa. L'ossigeno sarà somministrato ai gattini che hanno difficoltà a respirare. Possono essere necessari antimicrobici per risolvere l'infezione, e possono essere somministrati o meno sedativi della tosse. In genere, sopprimere la tosse non risolve il problema e può effettivamente mascherarlo, portando poi al peggioramento improvviso delle condizioni di salute dell'animale. I gatti con la tosse non devono essere esposti a sostanze irritanti delle vie aeree di alcun tipo. Assicurati che i filtri del tuo forno vengano cambiati tutte le volte che è necessario e, se possibile, investi anche in un purificatore d'aria. Se sei un fumatore, ti consiglio di non fumare in casa e assicurati di lavarti le mani prima di toccare il tuo gatto (4). Il tuo gatto, poi, dovrebbe avere un ambiente di vita privo di stress e, se è in sovrappeso, dovrebbe essere nutrito in modo sicuro e graduale fino a raggiungere un peso ottimale. In nessun caso dovresti mai somministrare farmaci per uso umano al tuo gatto; anche quantità molto piccole di farmaci da banco come Robitussin, aspirina, paracetamolo o ibuprofene possono essere estremamente tossiche per i gatti. È anche importante seguire attentamente le indicazioni di dosaggio se il veterinario ti somministra un farmaco per il tuo gatto. Gli animali sono eccezionalmente sensibili a molti farmaci e rimedi naturali, quindi è importante essere vigili e consapevoli quando si somministra qualsiasi tipo di farmaco o integratore.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Riferimenti:

1 - https://www.petplace.com/article/cats/pet-health/chronic-coughing-in-cats/

2 - https://www.morrisanimalfoundation.org/article/cat-coughing

3 - https://account.modbee.com/paywall/subscriber-only?resume=51016005&intcid=ab_archive

4 - https://www.petmd.com/cat/conditions/respiratory/c_ct_cough

Matea Skubic
Sull'autore Matea Skubic

Sono una grande amante di tutti gli animali, e ho due cani vivaci e una gatta capricciosa. Da sempre ero interessata nel vivere una vita sana. Avendo letto diversi libri sull'alimentazione salutare e adeguata per gli animali domestici, ho realizzato che sul mercato esisteva una scarsa disponibilità di integratori naturali per animali di qualità elevata. Per questo motivo offriamo nel nostro negozio Fitopets solo prodotti di qualità, che hanno dimostrato essere efficaci con gli animali domestici. Mi tengo aggiornata e partecipo a vari seminari sul tema della salute e della cura dei cani e dei gatti.

La più grande soddisfazione che posso realizzare è un proprietario contento e un pelosetto felice e in salute.

Lascia un Commento