it en
Change your language here!

Viaggiare con Cane e Gatto: Come Prepararsi

cane dentro valigia per viaggiare

Viaggiare con i nostri amici a quattro zampe può essere un’esperienza bellissima e, al contempo, stressante, per cui dobbiamo prestare la giusta attenzione prima e durante il viaggio, per renderlo il più confortevole possibile.

Gli animali domestici vivono meglio in un ambiente familiare con una routine quotidiana regolare, perché essi sono piuttosto abitudinari. Qualsiasi tipo di viaggio destabilizza, anche se temporaneamente, queste loro “certezze”.

È inutile negarlo: per cane e gatto viaggiare è un'esperienza stressante. Lo è anche per l’animale domestico più rilassato, immaginate per quelli più ansiosi! Tuttavia, se ne abbiamo necessità, o non vogliamo rinunciare alla compagnia del nostro amato beniamino neanche in vacanza, cerchiamo almeno di rendere il viaggio un'esperienza il meno stressante possibile per loro e per noi.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

Prima di Partire per un Viaggio con Cane e Gatto 

Il Ministero della Salute consiglia (1), prima di viaggiare con  cane e gatto, i seguenti accorgimenti:

1 - Portare l’animale domestico dal veterinario per un check–up generale: ci si potrà così assicurare che l’animale è nelle condizioni di salute migliori per affrontare il viaggio e ci si potrà anche informare sulla situazione sanitaria del luogo di destinazione;

2- Portare con sé i documenti necessari per il viaggio: libretto sanitario correttamente compilato e aggiornato dal veterinario di fiducia, passaporto, necessario per viaggiare al di fuori del territorio italiano, documenti/certificati sanitari richiesti dal paese di destinazione;

3- Preparare non solo la propria valigia, ma anche quella del proprio amico a quattro zampe, portando gli oggetti indispensabili per il suo benessere (cibo abituale, farmaci abituali, giochi preferiti, indumenti familiari, guinzaglio, museruola, sacchetti igienici, lettiera).

Passaporto Europeo Obbligatorio per Cani e Gatti

uomo e gatto con passaporto per animali da compagniaTutti i cani e gatti e piccoli animali da compagnia accompagnati da una persona, a partire dal 2004, devono essere in possesso del Passaporto per animali da compagnia (Pet Passport) per viaggiare attraverso gli Stati dell’Unione Europea e verso gli Stati terzi. Quindi, prima di viaggiare è necessario recarsi presso l’Ausl locale portando il proprio animale per il controllo.

Viaggiare in Automobile con Cane e Gatto

Alcuni animali domestici possono nutrire un certo timore o sviluppare una vera e propria fobia dell’automobile. Questo timore, è correlato spesso a esperienze negative passate. Per ciò è molto importante abituarli con gradualità, fin da cuccioli, all'autovettura e associarla a un fatto positivo, come una coccola o un bocconcino appetitoso.

Anche se per un breve tratto, per intraprendere un viaggio in macchina con un animale domestico, il codice della strada prevede che cani e gatti non debbano recare intralcio o fastidio a chi guida. 

Se l’animale è di piccola taglia, deve viaggiare in un idoneo trasportino oppure sul sedile posteriore con la cintura di sicurezza omologata per animali. Se, invece, è di taglia grande, deve essere alloggiato nel vano posteriore del veicolo, separato da un idoneo mezzo di contenimento. Qualunque infrazione in tal senso, risulta essere sanzionata.

Cane e gatto, spesso, manifestano il mal d’auto (cinetosi), che provoca sensazioni sgradevoli: agitazione, perdita di saliva e vomito. I soggetti abituati a viaggiare fin da cuccioli soffrono meno il mal d’auto rispetto agli altri loro simili.

È bene mettere in programma delle soste durante il viaggio: il vostro amico a quattro zampe ha bisogno di sgranchirsi più di noi umani. Quindi, è una buona regola prevedere delle soste ogni ora circa, per fargli fare una piccola passeggiata e, soprattutto, per fargli bere acqua fresca.

Una volta arrivati a destinazione, premiate il vostro beniamino con un bocconcino goloso: in questo modo il ricordo del viaggio sarà positivo.

Viaggiare in Aereo con Cane e Gatto

Quasi tutte le compagnie aeree consentono il trasporto di animali domestici. Nel caso di uno o più scali intermedi, è opportuno informarsi preventivamente sugli obblighi sanitari dei Paesi ove essi si svolgono. L’animale, infatti, corre il rischio di essere bloccato nel Paese di transito per eventuali controlli sanitari.

Non esiste una regola per l’accesso a bordo, ogni compagnia aerea stabilisce la tipologia di gabbietta per il trasporto, il numero di animali accettati in cabina o la possibilità di farli uscire o meno. 

Normalmente, per ogni volo, è ammesso in cabina un certo numero di animali: cani di piccola taglia, gatti e altri piccoli animali. Cani di media e grande taglia viaggiano nella stiva, in apposite gabbie rinforzate. 

Naturalmente, i cani guida per non vedenti possono viaggiare con il proprietario, purché muniti di museruola e guinzaglio.

Viaggiare in Treno con Cane e Gatto

Cani di piccola taglia, gatti e piccoli animali da compagnia possono viaggiare gratuitamente in treno, nell’apposito trasportino (dimensioni massime: 70X30X50 cm). Invece, i cani di grossa taglia sono ammessi a pagamento, dotati di guinzaglio e museruola. Gli animali devono essere muniti di tutti i documenti.

Viaggiare in Traghetto e Nave con Cane e Gatto

cane viaggio in traghetto

Le compagnie richiedono, normalmente, il certificato di buona salute per i cani e il vaccino antirabbica. Sui traghetti i cani devono avere guinzaglio e museruola e i gatti devono essere nell’apposito trasportino.

Cani di piccola taglia, possono viaggiare in cabina con il proprietario. I cani di grossa taglia, invece, viaggiano negli spazi dedicati a loro e possono andare sul ponte con padrone solo se con guinzaglio e museruola.

Cosa Portare in Viaggio per Cane e Gatto

Oltre tutta la loro documentazione, che sarà indicata da veterinario e Ausl, sarà necessario portare un bagaglio con tutti gli oggetti utili: copertina, ciotole, guinzaglio, giochi, cibo, acqua, bocconcini, etc. 

Anche un piccolo kit di primo soccorso, da avere sempre a portata di mano, può essere molto utile. 

Inoltre, si consiglia di portare con sé un rimedio  naturale contro la diarrea del cane e del gatto, a base di erbe come: crespino, radice dell’uva dell’Oregon, fiori di calendula e radice di Altea, può essere molto utile, e anche dei probiotici. Essi vanno sempre aggiunti al cibo, per equilibrare la flora batterica, prevenendo così l’insorgere di alcuni disturbi gastrointestinali; in caso di viaggio sono ancora più necessari.

Leggi anche: 8 vantaggi di salute dei probiotici per i Pet”.

Infine, prima di partire, è bene valutare, insieme al veterinario, se è opportuno somministrare antiemetici o qualche integratore per tranquillizzare l’animale durante il viaggio e quali sono i rischi di contrarre malattie nei Paesi di destinazione.

Leggi anche “Leishmaniosi nel Cane Gatto: Sintomi e Prevenzione”.

Calmare gli animali con rimedi naturali come il biancospino (2), la passiflora (3), la lavanda (4) e l’arancio può essere di grande aiuto,  quando l'animale ha paura o prova ansia. Questi rimedi,  in sinergia tra di loro, donano un effetto calmante naturale.

Fare un viaggio insieme ai propri amici a quattro zampe è sicuramente impegnativo, tuttavia, i vostri sforzi e la vostra preparazione saranno sicuramente utili e, insieme, condividerete nuove avventure e ricordi che porterete con voi per tutta la vita. Buon viaggio!

 

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

 

Riferimenti:

  • 1- http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=217&area=cani&menu=viaggiare
  • 2- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3249900/
  • 3- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/20382514
  • 4- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22517298
Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.
Lascia un Commento