it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

Gli Effetti dei Probiotici per Alleviare lo Stress di Cani e Gatti

batteri nocivi che fluttano nel corpoLa salute digestiva dell'animale influisce anche sul suo benessere psicologico (1) e sul suo comportamento. Il microbiota presente nel tratto gastrointestinale del nostro animale potrebbe, infatti, influenzarne gli stati d'animo e viceversa.

La ricerca ha provato che un integratore probiotico può aiutare ad alleviare lo stress nei cani, che sono stati trasferiti da una casa, altri che provengono da allevamenti.

I probiotici si sono dimostrati altrettanto efficaci come gli antibiotici nel trattamento della colite da stress nei cani destinati ai rifugi. In uno studio eseguito sulla razza canina dei Labrador Retriever, il 90% di coloro che hanno assunto un integratore probiotico, ha mostrato una riduzione dell'ansia complessiva.

Il Probiotico Più Adatto al Tuo Cane

Il probiotico (ovvero un batterio) più adatto è quello prodotto per gli animali, non per gli esseri umani, unito ad una dieta cruda o poco cotta, completa e nutrizionalmente equilibrata. Nei decenni scorsi, solo pochissimi veterinari raccomandavano l'uso dei probiotici (2) ; oggi, invece, si tende a favorire sempre di più questo utilizzo.

Sempre più di ricerche che sostengono che la salute gastrointestinale (GI) di un animale influisca sul suo benessere fisico. Infatti, circa l'80% del sistema immunitario si trova nel suo tratto GI. Tale tratto influisce anche sul benessere psicologico e sul comportamento di un animale domestico.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

Relazione tra GI e Cervello: Asse dell'Intestino

C'è una relazione importante e una comunicazione bidirezionale tra il tratto gastrointestinale e il cervello - chiamata “asse dell'intestino”. La ricerca suggerisce che la flora (microbiota) presente nel tratto digestivo, possa influenzare gli stati d'animo e viceversa.

I probiotici sono batteri benefici in grado di aiutare l’intestino ad ostacolare la comparsa di batteri nocivi e potenzialmente patogeni. Il tratto digerente di un animale domestico ospita una popolazione estremamente numerosa di batteri (3). Se non vi è un equilibrio tra il numero di batteri “buoni” presenti e quello di batteri patogeni, allora si può facilmente incorrere in patologie serie per l’animale.

I probiotici aiutano, anche, ad alleviare lo stress in cani e gatti, al fine di scongiurare l’insorgenza di consequenziali problemi fisici o comportamentali.

Cosa Può Provocare lo Stress

cane stressato e aggressivoLo stress può causare diarrea e l'ansia, che spesso portano a comportamenti indesiderati come l'aggressività da parte del vostro animale domestico.

I ricercatori hanno valutato l’uso di integratori probiotici per ridurre problemi digestivi legati allo stress in 134 cani sani, che sono stati trasferiti dalle loro case in un canile. I cani sono stati divisi in 4 gruppi: 3 di questi gruppi hanno ricevuto, in diverse dosi, un integratore probiotico. Il quarto gruppo o gruppo di controllo, non ha ricevuto l’integrazione con un probiotico.

Prima dell’esperimento, i 134 cani sono stati sottoposti alla stessa dieta (4). I cani dei tre gruppi hanno ricevuto un supplemento probiotico per 5 settimane e per 20 giorni ancora, dopo essere stati trasferiti in canile.

Cosa è Emerso da Questo Studio

I ricercatori hanno analizzato il numero dei batteri presenti nelle feci degli animali e hanno monitorato le varie defecazioni. Sono stati analizzati anche i livelli di cortisolo nel siero, per determinare il livello di stress dei cani. I risultati sono stati da subito evidenti: i cani che avevano assunto dosi più alte di probiotici avevano le feci ricche di questi batteri (5), e questo grazie ad un’ottima integrazione.

Gli studiosi hanno allora tutti concordato sul fatto che i probiotici aiutano a prevenire disturbi gastrointestinali e diarrea legati allo stress.

Probiotici e Colite da Stress

I probiotici sono degli ottimi alleati anche nel trattamento della colite da stress. Il trattamento standard della colite prevede l’assunzione di farmaci antiparassitari e antibiotici (metronidazolo) (6).

Questi farmaci sottopongono il tratto gastrointestinale a stress fisiologico supplementare, che può impedire il pieno recupero e prolungare sintomi e sofferenza nel vostro animale domestico. Inoltre, l'uso eccessivo di antibiotici in medicina veterinaria, ha provocato il diffuso problema di ceppi altamente resistenti di batteri.

Leggi anche: 8 Vantaggi di Salute dei Probiotici per il Tuo Cane e Gatto

Uno Studio su Probiotici e Metronidazolo

cane che mangia dalla ciotolaI ricercatori del College of Veterinary Medicine della North Carolina State University, hanno condotto uno studio per confrontare l'uso dei probiotici contro il metronidazolo (7), per il trattamento della diarrea acuta causata dalla colite da stress.

I cani dello studio provenivano da un rifugio per animali “Raleigh, NC” e soffrivano di grave diarrea. I ricercatori hanno esaminato gli animali, registrato i loro pesi, eseguito esami del sangue, delle urine e delle feci.

I cani sono stati selezionati casualmente per ricevere un probiotico o metronidazolo per trattare la diarrea. Tutti sono stati nutriti con una dieta per adulti di mantenimento o di crescita, mentre l’assunzione di cibo e le caratteristiche fecali sono state registrate giornalmente.

I Risultati dello Studio

Lo studio ha esaminato 50 cani in totale: 25 hanno ricevuto il probiotico e 25 hanno preso l'antibiotico. Al termine dei trattamenti, 11 cani che erano stati curati con il metronidazolo e che non rispondevano alla terapia, hanno dovuto assumere il probiotico.

Le feci dei cani trattati con il probiotico hanno mostrato evidenti segni di miglioramento (3) e benessere dell’organismo. Anche i cani infetti da parassiti, hanno mostrato lo stesso livello di miglioramento alla fine del trattamento. I punteggi relativi al peso e allo stato del corpo dei 50 cani, non sono cambiati significativamente durante il periodo di trattamento.

Quale Probiotico Scegliere per il Nostro Animale Domestico

cane e gatto rilassati sul cuscinoPer scegliere il probiotico migliore per il nostro animale domestico è importante ricorrere sempre a quelli di origine animale. I probiotici di origine umana, infatti, sono specifici per l’uomo che presenta ceppi batterici diversi da quelli di un cane o un gatto.

Non è necessario comprare cibi per animali che contengono probiotici, perché si tratta di ceppi poco attivi e non in grado di riprodursi, e quindi diventano praticamente inutili ai fini del trattamento.

Cani e gatti dovrebbero ricevere la maggior parte di sostanze nutritive da una dieta di grado alimentare umano, che sia bilanciata dal punto di vista nutrizionale e appropriata per la specie. È consigliabile aggiungere anche delle verdure fermentate alla dieta dell’animale (soprattutto cane), perché sono una fonte enorme di batteri benefici per l’organismo, oppure integrare con probiotici con ceppi di batteri specifici per animali domestici.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

Riferimenti:

  1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28916525
  2. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30604463
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30120711
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29307123
  5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30614169
  6. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29291770
  7. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29152242
  8. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29229735

 

Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.
Lascia un Commento