it en
Change your language here!

Obesità e Sovrappeso: Minacce per la Salute di Cane e Gatto

chihuahua obeso sulla bilancia

Sovrappeso e obesità sono le più diffuse e importanti patologie nutrizionali che interessano cani e gatti. Più della metà dei cani e dei gatti che vivono in Italia pesa più di quello che dovrebbe.

L’obesità è una vera e propria patologia dalle numerose cause e, per questo, può provocare gravi conseguenze alla salute degli animali domestici.

A dispetto del motto “grasso è bello” è doveroso ricordare che i chili in eccesso possono essere la causa primaria di molte malattie come:

  • ♦ diabete;
  • ♦ artrosi;
  • ♦ ipertensione;
  • ♦ ipotiroidismo;
  • ♦ malattie renali.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato uno speciale documento in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

E a questo elenco si può aggiungere la riduzione della durata e della qualità delle loro vita. Il sovrappeso e l’obesità non solo possono uccidere prematuramente gli animali domestici, ma sono anche malattie costose, per le spese mediche che i proprietari devono affrontare.

Sfortunatamente per alcuni cani e gatti, i loro proprietari sembrano non accorgersi dei loro chili di troppo. Ma come è possibile? Non è così difficile valutare da soli se il proprio cane o il proprio gatto sia in sovrappeso, basta guardarlo, toccarlo e pesarlo! Può sembrare simpatico vedere un pelosetto paffuto, ma a quale prezzo per la sua salute?

Come riconoscere se il cane o il gatto è obeso o in sovrappeso:

  • ♦ quando non riesci a sentire le costole, oppure sulla colonna vertebrale senti i depositi di grasso; quando questi si estendono al torace, alla base della coda e ai quarti posteriori;
  • ♦ se la vita è piena o a forma di pera se vista dall'alto;
  • ♦ se l'addome si incurva se osservato da un lato;
  • ♦ se il torace e l'addome appaiono gonfi.

 

Quali Possono essere le Cause dei Chilli di Troppo?

gatto obeso che mangia crocchetteCome si può intuire la causa principale dei chili di troppo di cani e gatti è da attribuire ad un regime alimentare poco corretto, non solo in termini quantitativi, ma soprattutto in termini qualitativi.

Le abitudini alimentari errate risultano non sempre essere l’unico fattore predisponente. Vi concorrono spesso, infatti anche:

Predisposizione genetica: come nel caso delle razze come Beagle, Bassotto, Cocker Spaniel Inglese, Rotweiler e Labrador;

Stile di vita: così come per noi umani la sedentarietà è un fattore importante che contribuisce al sovrappeso;

Sesso: le femmine hanno maggiori probabilità in tal senso rispetto ai maschi;

Sterilizzazione chirurgica: gli animali domestici castrati, di entrambi i sessi, hanno il doppio delle probabilità di essere in sovrappeso rispetto agli animali domestici non operati;

Età: il rischio di sovrappeso aumenta con l'invecchiamento del cane o del gatto. Proprio come nelle persone, la temuta "diffusione della mezza età" è comune negli animali domestici. Se continui ad alimentare il tuo cane di 3 anni con la stessa quantità di cibo che gli hai dato due anni fa, potresti benissimo sovralimentarlo.

 

Come Far Dimagrire Cane e Gatto?

Per far dimagrire un cane o un gatto è opportuno far leva prima di tutto sull’alimentazione. Principalmente sarà opportuno eliminare i carboidrati e aumentare la quantità di fibre. Gli animali domestici alimentati con crocchette possono avere una carenza di alcune vitamine e minerali.

Leggi anche “I 5 pericoli del cibo per cani”.

È consigliabile scegliere un’alimentazione più sana possibile, senza aggiunta di conservanti, allergeni o altre sostanze dannose, meglio se di grado alimentare umano.

Preferibilmente si deve dividere il pasto in 2 o 3 porzioni al giorno, gratificando magari in altri momenti il beniamino a quattro zampe con qualche bocconcino sano e gustoso, senza additivi dannosi, per esempio con degli snack con poche calorie, che rappresentano ricompense e diversivi lungo l’arco delle ventiquattr’ore.

Per cani e gatti che sono stati alimentati finora con le crocchette, sarà efficace una disintossicazione generale, per stimolare e ripristinare la salute generale. Ottime erbe per la disintossicazione sono: curcuma, tarassaco, bardana, fieno greco, cardo mariano, fungo Shiitake, ginkgo biloba, gramigna, astragalo, biancospino.

Leggi anche “8 motivi per disintossicare cane e gatto”.

Un altro fattore importante nella perdita o nel mantenimento del peso corporeo è l’equilibrio del microbioma intestinale. Per equilibrare l’intestino, sarà utile aggiungere all’alimentazione dei probiotici.

I probiotici sono assenti in alimenti commerciali, o cotti o essiccati come le crocchette e le scatolette. Anche chi mangia solo crudo avrebbe bisogno di una dose di probiotici benefici, perché non sono mai abbastanza, soprattutto se l’organismo dell'animale è stressato, come nel caso degli esemplari con chili di troppo.

Leggi anche “8 vantaggi di salute dei probiotici per il tuo Pet”.

Perché la perdita di peso risulti realmente efficace e stabile nel tempo, deve avvenire in maniera costante e graduale. È importante, quindi, verificare la qualità e la quantità di cibo da somministrare all’animale, pesarlo ogni settimana, magari annotando su un diario il suo peso in modo da tener controllati i suoi progressi.

 

Non solo Dieta

Bulldog francese con i pesi

Il programma della perdita di peso del proprio amico a quattro zampe non deve basarsi esclusivamente sulla dieta, occorre infatti aumentare il movimento, soprattutto a chi abita in appartamento.

I proprietari dei cani devono incrementare l’esercizio fisico con le passeggiate, le corse e il gioco aerobico, almeno mezz’ora al mattino e alla sera. Invece i proprietari dei gatti si devono impegnare a farli muovere nel gioco, in commercio esistono molti giochi che possono essere d’aiuto.

L’attività fisica contribuisce alla perdita di peso, ma anche a tonificare le masse muscolari, inoltre migliora il rapporto che abbiamo instaurato con il nostro amico a quattro zampe.

I benefici del movimento sono innumerevoli, eccone alcuni: mantiene le articolazioni sane, aiuta la mobilità intestinale (ottimo in caso di intestino pigro), migliora la circolazione, fa bene al cuore, migliora il tono muscolare, previene malattie croniche (diabete, malattie cardiovascolari ecc.) (1).

Leggi anche “Attività fisica per cane e gatto: chi si ferma è perduto”.

Infine, è assolutamente sconsigliabile pretendere cali di peso rapidi e drastici, che possono essere responsabili di eventuali danni al fegato, come la lipidiosi epatica che può compromettere la funzionalità dell’organo.

In conclusione, per far perdere il grasso in eccesso, diamo al cane e al gatto cibo sano di qualità, nella quantità giusta, aggiungiamo dei probiotici all’alimentazione, facciamogli fare una disintossicazione con delle erbe almeno 2 volte all’anno e non lasciamoli impigrire, facciamogli fare dell’attività fisica.

Con questi piccoli accorgimenti e attenzioni contribuiremo a far sì che l’animale domestico perda i chili di troppo e goda di ottima salute e abbia concrete prospettive di una vita lunga, sana e serena.

 

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato uno speciale documento in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

 

Riferimenti:

1- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1563959/

Lascia un Commento