it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

I Trattamenti Sicuri per la Prostata Ingrossata nel Cane

cane triste con iperplasia prostaticaL’iperplasia prostatica benigna (IPB) (1) o semplicemente la prostata ingrossata nel cane è una condizione in cui la ghiandola prostatica risulta ingrandita. È il disturbo prostatico più comune osservato nei cani maschi, mentre è decisamente più raro nei gatti.

La ghiandola prostatica dipende dagli ormoni prodotti dai testicoli, i quali ne regolano le dimensioni e le funzioni. Man mano che l'equilibrio degli ormoni nel corpo di un cane cambia con l'età, la prostata tende ad allargarsi a causa dell'eccessiva produzione di ormoni sessuali.

♠ L'IPB spesso non provoca sintomi e l'ingrossamento della ghiandola non è doloroso per il cane (2). Come segni sintomatici di questa condizione è possibile osservare del sangue delle urine o uno sforzo maggiore per urinare.

Un esame rettale può determinare l'ingrandimento della ghiandola prostatica (3). Analisi del sangue, delle urine, radiografie, ecografia, coltura delle urine e valutazione microscopica del fluido prelevato dalla ghiandola prostatica, consentono al veterinario di poter confermano la diagnosi.

♠ Per i cani senza altri sintomi clinici, in genere non è raccomandato alcun trattamento.

♠ Il trattamento più efficace e consigliato in caso di IPB sintomatico (4) è quello di sterilizzare il cane. La castrazione risolve completamente il problema.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

La prostata è una ghiandola sessuale accessoria che circonda l'uretra e il collo della vescica di un cane maschio. La ghiandola prostatica (5) produce un fluido che aiuta a nutrire e trasportare lo sperma. L'iperplasia prostatica benigna è una condizione in cui la ghiandola prostatica risulta essere ingrandita, infatti la parola "iperplasia" significa aumento delle dimensioni.

La prostata ingrossata è comune nei cani e si stima che circa il 50% dei cani maschi attivi la svilupperà intorno all’età di cinque anni, il 60% all'età di sei anni e il 95% all'età di nove anni. Tale condizione, invece, è piuttosto rara nei gatti.

La ghiandola prostatica viene regolata dagli ormoni prodotti nei testicoli, sia per quanto riguarda le sue funzioni sia per la dimensione. Poiché l’equilibrio ormonale nel corpo di un cane tende a peggiorare con l’età, la prostata può cambiare dimensione e allargarsi a causa dell'eccessiva produzione di androgeni, in particolare testosterone ed estrogeni.
Una prostata ingrossata si verifica solo nei cani maschi sessualmente attivi, ovvero non sterilizzati.

Sintomi della Prostata Ingrossata nel Cane

L’IPB come anticipato in precedenza, spesso non provoca alcun tipo di sintomo e la variazione delle dimensioni della prostata non è causa di dolore per il cane. Man mano che la prostata aumenta di dimensioni (6), si espande all'indietro – nel caso degli animali a quattro zampe ciò significa verso la colonna vertebrale.

Se c'è un ingrandimento significativo, si può verificare una ostruzione del retto, causando uno sforzo durante la defecazione o costipazione. Le feci possono avere un aspetto piatto o simile a un nastro. Di tanto in tanto, una prostata allargata si spinge in avanti piuttosto che all'indietro, premendo sull'uretra. Ciò può causare una tensione del cane durante la minzione.

Il sangue nelle urine è uno dei segni dell'IPB. Un altro sintomo della prostata ingrossata può essere uno scarico denso e sanguinante dal pene (proveniente dall'uretra).

Diagnosi di Iperplasia Prostatica Benigna

radiografie del cand con prostata ingrossataUn esame rettale confermerà la presenza di una ghiandola prostatica ingrossata. Inoltre, potrebbe esserci anche distensione addominale a causa di un allargamento della vescica (7).

Analisi del sangue, analisi delle urine, radiografie, ecografia, coltura delle urine e valutazione microscopica del fluido prelevato dalla ghiandola prostatica possono aiutare a confermare la diagnosi.

Nella diagnosi di IPB, è importante escludere altre cause di ingrossamento della prostata, tra cui cisti, infezione da infiammazione (prostatite) e cancro.

Opzioni di Trattamento

Per i cani che non presentano sintomi clinici di disagio o angoscia e non presentano problemi di defecazione o minzione, causati da un ingrossamento della prostata, in genere, non è raccomandato alcun trattamento. Tuttavia, quando viene diagnosticato l’IPB (8) alcuni proprietari di cani preferiscono avviare una cura costituita da erbe.

Di seguito, ecco un elenco delle erbe in grado di apportare beneficio alla prostata ingrossata.

Saw Palmetto: Si ritiene che questa erba abbia abbastanza successo nel ridurre le dimensioni di una prostata gonfia (9). Tuttavia, sebbene questa erba sia considerata sicura per cani e umani, è meglio se usata sotto la guida di un veterinario o veterinario olistico. In generale, i cani di piccola taglia sotto i 15 chili dovrebbero assumerne da 5 a 10 mg al giorno, i cani di taglia media e grande (tra 6 e 22 kg) 20 mg al giorno invece, i cani che pesano più di 22 Kg fino a 30 mg al giorno.

Ortica: La radice di ortica ha proprietà antinfiammatorie, ed è efficace nel mitigare l'allargamento della prostata, causato da infezioni. È più efficace durante l'insorgenza della condizione e può anche essere usata sinergicamente combinandola con Saw Palmetto.

Echinacea: I cani con infezione della prostata possono beneficiare dell'uso dell'echinacea, che funge da stimolo immunitario.

Leggi anche: L'Incontinenza Urinaria nei Cani e le Basi per Prevenirla

Supplementi Dietetici: Gli integratori alimentari sono un altro metodo naturale efficace per prevenire e curare i problemi alla prostata nei cani. Alcuni dei più efficaci sono:

Vitamina E: È un eccellente antiossidante in grado di aiutare la prostata a bloccare le infezioni. Aumenta anche la salute delle mucose, stimolando il sistema immunitario del cane.

Vitamina C: Questa vitamina è un antinfiammatorio naturale, e può aiutare a riportare la prostata alla sua dimensione originale.

Fuco: È stato usato con successo in Giappone e Cina per decenni per trattare problemi uterini, disturbi ai reni e alla vescica e problemi alla prostata, grazie alle sue proprietà disintossicanti.

Lecitina: È un composto che si trova naturalmente in tutte le cellule viventi e ha una parte essenziale nei processi biologici. Infatti, esso funziona come un antiossidante che supporta le membrane cellulari che compongono la ghiandola prostatica.

 

cane in trattamento farmacologicoRimedi Omeopatici: Infine, ci sono alcuni rimedi omeopatici comuni che possono rivelarsi efficaci nel trattamento delle infezioni della prostata canina o dell'ampliamento della ghiandola (10). Questi includono:

Pulsatilla: È raccomandato per quei cani che hanno una prostata che provoca molto dolore e presentano una secrezione simile a un pus giallo in cui è possibile trovare occasionalmente sangue.

Sabal Serrulata: Questo trattamento utilizza l'erba Saw Palmetto precedentemente elencata per facilitare il ridimensionamento della prostata gonfia.

Conium Maculatum: Questo rimedio è utile nel trattamento dell'ingrossamento della prostata nei cani più anziani, in particolare quelli che hanno difficoltà a urinare.

Chimaphila Umbrella: Questo trattamento viene utilizzato per ridurre l'infiammazione della prostata, ed è raccomandato quando si trova muco nelle urine del cane.

Efficacia del Supporto Naturale a Base di Erbe

Nella maggior parte dei casi, i metodi a base di erbe, dietetici e omeopatici non richiedono il ricovero in ospedale, soprattutto se somministrati durante le prime fasi dei problemi alla prostata ingrossata di un cane. Questi trattamenti possono essere applicati con successo a casa, anche se si raccomanda vivamente la supervisione di un veterinario o di un veterinario olistico.

Un trattamento convenzionale può includere iniezioni, farmaci per via orale, clisteri, cateterizzazioni urinarie e possibilmente un intervento chirurgico.

Leggi anche: E' Salutare Castrare o Sterilizzare il Proprio Cane?

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Riferimenti:

1 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/31183011

2 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30974484

3 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30605276

4 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30502858

5 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30131013

6 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29997464

7 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29351556

8 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28725598

9 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28708525

10 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28412354

Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.
Lascia un Commento