it en
Change your language here!

8 Vantaggi di Salute dei Probiotici per il tuo Pet

Nell’intestino di cani e gatti sono presenti diverse centinaia di specie di batteri, che formano la microflora intestinale e contribuiscono all’integrità della mucosa intestinale, al metabolismo e alle difese immunitarie locali e sistemiche.

Quando il soggetto è in salute i batteri benefici prevalgono su quelli potenzialmente dannosi, ma numerosi fattori possono disturbare l’equilibrio dell’ecosistema intestinale, tra cui malattie, stress, cambiamenti alimentari o ambientali, farmaci, uso prolungato di antibiotici.

Perché il Microbiota è Essenziale per la Salute ? 

Il microbiota è un apparato vivente composto da un insieme di germi che colonizzano il tratto digerente e che, quando sono in equilibrio quantitativo tra di loro, promuovono benessere e prevengono malattie.La funzione del microbiota è mantenere integra la mucosa intestinale che, in condizioni di squilibrio, può portare danni seri alla salute. Lo squilibrio del microbiota porta ad uno stato di disbiosi.

 

I Probiotici Equilibrano la Flora Intestinale

I probiotici (da greco provita) possono influenzare positivamente un singolo gruppo di batteri portandolo ad iniziare, migliorare o recuperare una funzione e avviare un effetto benefico per la salute.

I probiotici sono costituiti da un insieme di batteri vivi e attivi che favoriscono i processi vitali dell’organismo. L’azione della flora batterica intestinale è fondamentale, non solo per l’eliminazione dei prodotti di rifiuto, ma anche per favorire l’assorbimento di vitamine e minerali e per il corretto metabolismo e assorbimento dei nutrienti.

Cani e gatti anziani potranno sicuramente beneficiare dei probiotici, poiché la produzione di batteri sani è ridotta in età avanzata. Tuttavia, cuccioli e gattini dovrebbero includere un integratore probiotico nella loro dieta, come un programma di benessere per scongiurare infezioni e ridurre la probabilità di sviluppare allergie.

I batteri intestinali hanno molte funzioni e alcuni degli effetti positivi dei batteri benefici sono:

1) azione detossificante nei confronti di tossine assunte con la dieta o prodotte dall’apparato digerente stesso;

2) effetto “barriera” nei confronti di batteri patogeni, impedendone lo sviluppo grazie alla creazione di un ambiente sfavorevole a queste specie;

3) utilizzo dell’ammoniaca presente nell’intestino per la sintesi di proteine di origine batterica che, di conseguenza, non viene assunta dall’organismo;

4) fermentazione dei prodotti alimentari;

5) digestione e assorbimento dei nutrienti;

6) sintesi di alcune vitamine;

7) produzione di acidi grassi a catena corta, molto utili perché forniscono energia all’animale e abbassano il pH dell’intestino che per lavorare in maniera ottimale deve essere acido;

8) metabolismo di alcune medicine;

9) interazione con le cellule intestinali in sviluppo e la modulazione del sistema immunitario.

Inoltre i microrganismi probiotici impediscono la proliferazione dei ceppi batterici patogeni, sottraendo il loro nutrimento, occupando i possibili siti di adesione alle pareti intestinali e producendo sostanze antibiotiche attive che ne inibiscono la replicazione.

 

Quando è Utile Integrare la Flora Batterica con i Probiotici ?

Per mantenere la flora in equilibrio, è utile prendere regolarmente i probiotici e, in particolar modo, nei seguenti casi:

 > disbiosi intestinale;

 > intolleranza alimentare;

 > infezioni;

 > insufficienza renale;

 > diarrea;

 > dermatite ed eczemi

 > parassiti;

 > consumo di cibo industriale;

 > vaccinazioni;

 > cambio di alimentazione repentino;

 > farmaci e antibiotici;

 > forte stress, lunghi viaggi;

 > stomatite.

 

8 Motivi per cui Dovresti dare dei Probiotici al tuo Pet

Assorbimento dei nutrienti: attraverso la mucosa gastrica e i villi intestinali vengono assorbite sostanze nutritive essenziali, necessarie per attivare gli enzimi digestivi. Quando la flora batterica è squilibrata, si favorisce il passaggio di batteri e sostanze tossiche nell’organismo, che interferiscono sulle funzioni digestive, e così queste sostanze nutritive essenziali, quali minerali e vitamine, non vengono assorbite e assimilate, procurando all’animale una malnutrizione.

Migliora il sistema immunitario: la salute dell’intestino e il mantenimento di una sana flora batterica contribuiscono a riparare e a migliorare il sistema immunitario. Basta pensare che nell’intestino ha sede l’80% del sistema immunitario è facile capire i benefici che i probiotici portano.

Riducono le infiammazioni: Cindy le Bourgot dell'Inra (l'Institut national de la recherche agronomique) ha presentato i risultati dei suoi studi condotti sull’integrazione alimentare con probiotici in suini giovani, mettendo in evidenza che i probiotici sono in grado di migliorare la funzionalità intestinale e di favorire lo sviluppo del sistema immunitario a livello intestinale, rendendo questo importante organo più resistente ai processi infiammatori nel corso della vita.

Prevenzione malattie: nel tratto digestivo degli animali si trovano normalmente i batteri benefici e quelli potenzialmente patogeni, come la Salmonella, Escherichia coli, Campylobacter. Questi batteri provocano malattie che producono perdita di peso e mortalità. Invece i batteri buoni sono favorevoli alla vita. Stimolando la crescita di questi batteri nel tratto intestinale è possibile migliorare lo stato di salute degli animali, sopprimere o eliminare i batteri patogeni, promuovere la flora intestinale benefica e contrastare malattie immunitarie come le allergie.

Contrasta i disturbi gastrointestinali: l’utilizzo dei probiotici migliora la composizione della microflora e fauna intestinale, prevenendo così l’insorgere di alcuni disturbi gastrointestinali, perché aumentano le concentrazioni batteriche benefiche a discapito di quelle indesiderate.

Contrasta le allergie: i probiotici possono essere efficaci nella prevenzione e nel trattamento delle allergie, perché alcuni microrganismi sono in grado di modulare la risposta immunitaria in senso antinfiammatorio.

Riduce l’alito cattivo: la cattiva digestione provoca l’alito cattivo. I probiotici portano equilibrio e impediscono ai batteri patogeni di replicarsi e di colonizzare la bocca degli animali.

Alimentazione Carente: i probiotici sono assenti in alimenti commerciali, o cotti o essiccati come le crocchette e le scatolette. Anche chi mangia solo crudo avrebbe bisogno di una dose di probiotici benefici, perché non sono mai abbastanza, soprattutto se l'animale è stressato o attraverso un periodo difficile. I probiotici sono il modo naturale per portare benessere duraturo per il vostro animale domestico.

 

Le caratteristiche di un buon Probiotico per gli animali

I ceppi probiotici devono essere formulati appositamente per le esigenze della salute di cani e gatti, come il Bifidobacterium animalis, L. acidophilus, L. rhamnosus, L. salivarius, L. fermentum, L. reuteri.

Devono contenere FOS (FOS sta per fruttoligosaccaridi), di cui i probiotici in realtà si nutrono e che li aiuta a produrre batteri più salutari.

E non devono contenere eccipienti.

Alcuni miti da sfatare quando si parla di Probiotici

Maggiore è la quantità e migliore è il probiotico: non è corretto pensare che il probiotico sia più efficace se maggiore è il numero di CFU (unità formanti colonie), ovvero il numero di batteri buoni che si sta ricevendo per dosaggio. L’importante è che ci sia un mix completo.

Devono essere refrigerati: se i probiotici sono robusti e ben testati, possono durare circa un anno a temperatura ambiente e, quindi, la refrigerazione non è necessaria a meno che i prodotti siano esposti a temperature più alte (ad esempio le estati calde).  

Lo yogurt è una buona fonte di probiotici per cani: non sempre questa affermazione è vera, perché molti yogurt non contengono abbastanza tipi di batteri buoni, inoltre alcuni sono ricchi di zuccheri e additivi.

I probiotici dovrebbero essere rivestiti: Il rivestimento enterico è una barriera polimerica applicata ad una capsula che impedisce la sua dissoluzione o disintegrazione nell'ambiente gastrico dello stomaco. Nel caso dei probiotici questo è estremamente inutile perché i probiotici prosperano nell'acido dello stomaco e non sono in alcun modo nocivi o irritanti dello stomaco. Il rivestimento enterico provoca costi elevati e sostanze indesiderabili che sono incluse nella formulazione, senza però offrire alcun vantaggio.

 

2 pensieri su “8 Vantaggi di Salute dei Probiotici per il tuo Pet”

Lascia un Commento