it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

Diabete nel Cane: Come Riconoscerlo in Tempo e Terapia Naturale

cane affaticato col diabeteI veterinari hanno valutato che 1 cane su 100 che raggiunge l'età di 12 anni, è affetto da diabete mellito.

Il diabete mellito (DM) è un Problema ormonale che sì manifesta quando il pancreas non riesce a PRODURRE abbastanza insulina (nel caso di diabete mellito di tipo 1) o quando l'organismo sviluppa una resistenza all'insulina (nel caso di diabete di tipo 2).

Senza l'insulina, le cellule dell'organismo sviluppano una "fame" di zuccheri. Sfortunatamente questa fame stimola il lavoro più semplice, nel tentativo di nutrire le cellule (1) .

L'Iperglicemia nei Cani

L'iperglicemia, cioè i livelli elevati di zucchero nel sangue , sono una caratteristica del diabete mellito. È necessaria l'azione dell'insulina, ecco perché i cani affetti da diabete devono fare due iniezioni di insulina al giorno . Questa malattia è molto costosa poiché richiede iniezioni giornaliere e frequenti, visite dal veterinario per tutta la durata della vita, ed è anche stressante per l'animale.
Per fortuna esistono soluzioni alternative.

Segnali per Capire se il Cane è Affetto da Diabete Mellito

Ci sono dei segnali che permettono di capire se il cane è affetto o meno da diabete mellito (2) . Ecco qui un elenco dei sintomi riscontrabili:

  • ◊ Sete eccessiva;
  • ◊ Minzione eccessiva;
  • ◊ Perdite di urina;
  • ◊ Sovrappeso o obesità;
  • ◊ Atrofia muscolare;
  • ◊ Appetito famelico;
  • ◊ Frequenti infezioni del tratto urinario;
  • ◊ Debolezza;
  • ◊ Perdita del pelo;
  • ◊ Cecità;
  • ◊ Neuropatie (problemi al sistema nervoso).

Con l’avanzare dell’età del cane è opportuno confrontarsi con il veterinario, ed effettuare delle analisi del sangue di routine per verificare che l'animale sia sano (3). Gli esami del sangue aiuteranno ad escludere condiziono quali problemi ai reni e al fegato, anemia, infezioni, problemi elettrolitici e diabete mellito.

Prima si individua la presenza di diabete e prima è possibile procedere con le cure che scongiurano l’insorgenza di eventuali complicazioni.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

Leggi anche: Il Diabete nel Cane o Gatto puo essere Debellato o Evitato

Diabete e Complicazioni Secondarie

cane pronto per ricevere dose di insulinaIl diabete mellito può abbreviare la vita del cane, poiché possono verificarsi complicanze secondarie e infezioni. Con il diabete, il corpo è immunodepresso, ed è più probabile che sviluppi complicazioni diabetiche che causano danni a lungo termine al cane (4).

La maggior parte dei cani affetti da diabete mellito alla fine sviluppa una forma di cecità da cataratta.

Anche nei cani diabetici ben controllati e sottoposti a cure e visite periodiche, lo zucchero in eccesso nel corpo può avere effetti secondari sulla lente dell'occhio. In tal modo, si verifica la formazione della cataratta, con conseguente cecità e infiammazione secondaria in entrambi gli occhi.

La chirurgia della cataratta dovrebbe essere eseguita facilmente ma, sfortunatamente, è molto costosa e non tutti i proprietari di gatti possono affrontare questa spesa. Fortunatamente esistono delle alternative naturali molto efficaci dove la sinergia di erbe medicinali e gocce possono fare regredire completamente la cataratta dopo alcuni mesi di uso quotidiano.

Cure Convenzionali Molto Costose

Come già detto sopra, il trattamento del diabete mellito prevede la somministrazione di insulina due volte al giorno, diete precise e frequenti visite da veterinario con relativi esami del sangue periodici (5). Inoltre, poiché il cane non può mai saltare per nessuna ragione una dose di insulina, spesso è necessario assumere qualcuno (dog sitter) che possa effettuare le iniezioni quando non si ha la possibilità di farle a causa di impegni lavorativi o per qualsiasi altro impedimento.

Leggi anche: In Natura il Diabete negli Animali Non Esiste, Perchè?

Minzione Incontrollata nel Cane Diabetico

cane sdraiato che sta ricevendo l'iniezione di insulinaIl diabete mellito comporta anche la minzione incontrollata da parte del cane, il quale può avere frequenti perdite urinarie anche in casa.

A causa dell'iperglicemia (6), i cani sono anche a maggior rischio di infezioni del tratto urinario. Se il cane affetto da diabete viene trattato per tempo, allora si può tenere sotto controllo la sete e di conseguenza anche la minzione frequente.

Per mantenere il cane in salute è consigliabile seguire una alimentazione più naturale possibile (evitare il cibo secco estruso, ovvero le classiche crocchette, perchè troppo ricche di carboidrati e difficili da digerire), ed effettuare delle analisi periodicamente. In caso di patologie, l’intervento tempestivo è la cosa più importante da attuare (7).

Avere un animale affetto da diabete è un impegno sotto tutti i punti di vista, anche e soprattutto economico. I cani, però, se curati bene, possono vivere tranquillamente pur avendo il diabete per anni.

Erbe Medicinali Efficaci e Senza Effetti Collaterali per il Diabete

La tradizione erboristica ci insegna che esistono alcune erbe che hanno ottime capacità di regolazione insulinica, come p.es il il seme di fieno greco (Trigonella foenum-graecum) che riduce significativamente gli zuccheri nel sangue, l'HbA1c, i trigliceridi e il colesterolo totale, mentre aumenta il colesterolo HDL (buono) quando aggiunto alla dieta dei diabetici di tipo 2 . In uno studio controllato di diabetici di tipo 1, il fieno greco ha ridotto la glicemia, l'escrezione di zucchero nelle urine, il colesterolo sierico e i trigliceridi, senza variazioni dei livelli di insulina (Madar et al., 1988;Sharma et al., 1990;Jain et al., 1995;)[12,21,9,23].Kaviarasan et al. (2007).

La gymnema sylvestre è stata trovata dalla ricerca per stimolare la secrezione di insulina. Gli studi giapponesi hanno trovato una migliore tolleranza al glucosio nei cani e nei gatti con il diabete. Ci sono stati effetti benefici per un massimo di due mesi dopo l'interruzione dell'uso. Un altro studio ha rilevato che la Gymnema ha aumentato la permeabilità nel pancreas, consentendo a più insulina di entrare nel sangue (Persaud et al., 1999; Shanmugasundaram KR et al., 1990).

Il melone amaro (Momordica charantia) è stato usato come rimedio tradizionale per il diabete nel Pacifico e nell'Oceano Indiano per molti anni. Gli effetti medicinali del melone amaro possono derivare dalla sua concentrazione di gurmarin, che è un polipeptide simile all'insulina bovina.

In uno studio clinico controllato di 100 pazienti con diabete è stata osservata una significativa azione ipoglicemica (durante il digiuno e dopo aver mangiato) nell'86% dei soggetti trattati con melone amaro liquido.(8)

Infine ricordiamoci dell'importanza della dieta, che se possibile, dovrebbe essere libera da alimenti stracotti e troppo ricchi di carboidrati. Le motivazioni si possono leggere nella nostra Guida Olistica per la Salute degli Animali che potete scaricare gratuitamente qui sotto.

Non hai trovato la risposta al tuo problema in questo articolo?

Non preoccuparti!

Abbiamo preparato una speciale "Guida Olistica per la Salute" in formato PDF, nel quale potrai trovare la risposta a quasi tutti i problemi che il tuo animale domestico potrebbe incontrare.

Clicca qui per scaricare il documento...

Riferimenti:

1 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30776981

2- https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30776981

3 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30830416

4 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30776981

5 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30774672

6 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30719867

7 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30217497

8 - https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4027280/

Aljaz Vavpetic
Sull'autore Aljaz Vavpetic
Naturopata Riza e Counselor Gestalt che studia e si dedica al benessere olistico dal 1999. Inizialmente offriva consulenze dal vivo nel suo studio, poi riconoscendo una grande mancanza di integratori di qualità senza additivi e antiagglomeranti, ha deciso nel 2013 ad aprire due negozi online con prodotti naturali difficili da reperire e con proprietà naturali fuori dal comune. Dopo oltre 5000 consulenze, diventa autore della "Guida Olistica per la Salute" con oltre 100 programmi naturali per aiutare contro i comuni disagi moderni, e della "Guida Olistica per la Salute degli Animali", che sono le raccolte più complete di approcci naturali olistici online in Europa. Entrambe le guide vengono aggiornate ogni mese e spedite gratuitamente a chi lo segue via newsletter.
Lascia un Commento