it en
Change your language here!
819048 714 381
71427321893

Reni

  • Con l'Insufficienza Renale nei Gatti Evita Sempre Questo Cibo

    I reni dei gatti, solitamente, iniziano a lavorare poco o male con l’avanzare dell’età, facendo sorgere, così, i disturbi renali. Questi disturbi, quando non trattati, possono portare a una serie di problemi di salute al micio. I reni del gatto svolgono molte funzioni importanti: aiutano a gestire la pressione sanguigna, a...
  • FIV nel Gatto come Aiutarlo Naturalmente

    gatto malato coperta arancione

    Starnuti, congestione, occhi acquosi e naso che cola possono essere sintomi di un semplice raffreddore, oppure no. Potrebbe trattarsi della Sindrome dell'Immunodeficienza Felina o FIV, una delle cause più comuni di infezioni del tratto respiratorio superiore nei gatti. Molti gatti sono esposti a questo virus ad un certo punto della loro vita. Le malattie infettive del gatto più comuni sono:

    • ♦ Leucemia felina o FeLV, originata da unretrovirus
    • ♦ Panleucopenia felina, essa è dovuta al parvovirus
    • ♦ Calicivirosi, è una malattia che colpisce tramite il calicivirus
    • ♦ Rinotracheite virale felina, prodotta dall'herpesvirus
    • ♦ Peritonite infettiva del gatto o FIP, di origine virale
    • ♦ Sindrome da Immunodeficienza Virale o FIV

    Se il gatto sta semplicemente starnutendo e agisce come di consueto, non sarà probabilmente necessario alcun trattamento. Tuttavia, se il gatto inizia a mostrare secrezione nasale, perdita di appetito e altri sintomi, può trattarsi di un'infezione batterica secondaria e sarà necessario prendere provvedimenti.

    Continua a leggere

  • I 9 Modi per Preservare la Salute al Cane o Gatto

    Chiunque sia in possesso di un cane o di un gatto, si pone come obiettivo principale la salute del suo amico a quattro zampe. Per garantire una crescita più idonea possibile del nostro animale, possiamo seguire alcuni passaggi fondamentali che ci permetteranno di tenere sotto controllo gli aspetti più importanti del suo benessere e della sua salute.

    Alimentazione adeguata

    Il primo passo essenziale per la salute dell'animale è una corretta alimentazione; cani e gatti hanno bisogno di proteine di qualità, di grassi e anche di frutta e verdura che fornisce loro le fibre e gli antiossidanti (gatti molto meno verdura o frutta).


    crocchette e carne crudaI cibi da dare al nostro animale dovrebbero essere rigorosamente genuini, freschi, se possibile di grado alimentare umano (no scarti animali, tipico della maggioranza dei cibi commerciali per animali) e devono conservare intatto il loro gradiente di umidità.

    Sia cani che gatti non hanno bisogno di cereali, riempitivi, conservanti artificiali, coloranti, additivi, prodotti chimici, sottoprodotti, alimenti trasformati o geneticamente modificati.

    Gli animali, in generale, non sono adatti ad una dieta basata su cibo secco in scatola, sia perché le cellule vengono troppo disidratate, sia perché i nutrienti sono cotti a temperature troppo alte e alcuni vengono alterati e quindi diventano difficili da digerire o tossici (grassi, vitamine, aminoacidi).

    Il cibo cotto uccide enzimi digestivi e sistemici e pure i batteri benefici non solo per la digestione, ma per proteggere il ph e la mucosa del tratto digerente per disintossicarlo e per produrre alcune sostanze vitali.

    Se possibile, NON dare da bere acqua da rubinetto, ma acqua da bottiglia o ancora meno acqua filtrata da un filtro di casa (da installare). L'acqua di rubinetto contiene sia cloro che fluoro, entrambi deleteri per la flora batterica e per la salute in generale.

    Continua a leggere

  • 13 Passi per Disintossicare il Nostro Animale

    La maggior parte delle malattie che colpiscono i nostri animali domestici, sono causate da un accumulo di tossine nel loro organismo che non riescono più ad eliminare. Spesso si ha solo un'idea generale di cosa siano le tossine e ci si rende solo parzialmente conto di quanto siano nocive, dannose e velenose.

    Le tossine possono causare, peggiorare o accelerare molti problemi di salute sia negli esseri umani e negli animali domestici.

    La difficoltà nell'evitare l'assunzione di tossine sta nel fatto che esse, molto spesso, sono nascoste e noi inconsapevolmente contribuiamo al loro aumento nell'organismo del nostro animale. Queste ultime sono un male per noi ma lo sono ancor di più per i nostri amici a quattro zampe per una serie di motivi.

    In primo luogo, gli animali domestici sono generalmente più piccoli di noi e i loro organi emuntori (ad esempio fegato, reni e polmoni) deputati all'eliminazione delle tossine sono di conseguenza piu' piccoli.

    Di conseguenza l'introduzione di tossine costringe i loro corpi a lavorare  molto di più e con maggiore difficoltà per eliminarle.
    In secondo luogo, i nostri animali hanno una durata di vita più breve e non hanno tutto il tempo che abbiamo noi a disposizione per eliminare le tossine.

    Continua a leggere

4 oggetto(i)